Boxe

Grande successo organizzativo e di pubblico dell’evento di boxe internazionale in piazza Dante

È stato un successo oltre le più rosee previsioni l’evento internazionale di pugilato organizzato sabato scorso in piazza Dante dalla promoter Rosanna Conti Cavini, dal Comune di Grosseto, dall’Assessorato allo Sport, dalla Pugilistica Grossetana e con il patrocinio della Provincia di Grosseto. Infatti, oltre un migliaio di persone ha assistito alla manifestazione imperniata sul campionato italiano dei pesi Superpiuma (titolo vacante), valido anche per l’assegnazione del primo trofeo Umberto Cavini, tra il portacolori della Boxe Rosanna Conti Cavini, Michael Magnesi e Francesco Invernizio (manager Francesco Ventura). La manifestazione è stata irradiata in diretta dall’emittente nazionale Sportitalia.

Il successo è andato al laziale Michael Magnesi che a pochi secondi dal termine della terza ripresa ha costretto l’angolo del siciliano Invernizio a gettare la cosiddetta spugna. In questo caso si è trattato dell’asciugamano, ma il siciliano è stato costretto ad abbandonare la scena per non andare incontro ad altri pericoli di uno scatenato Magnesi che si è laureato così nuovo campione della categoria dei Superpiuma. Dunque, gioia vera per i tecnici del pugile laziale, così come per tutto lo staff della boxe Rosanna Conti Cavini, compresi la manager Monia Cavini e il presidente della Pugilistica Grossetana, Fabrizio Corsini. Circa cento tifosi personali di Magnesi, poi, giunti da Cave (località in Provincia di Roma), capeggiati dal sindaco di tale paese, hanno sostenuto e festeggiato il loro compaesano.

La serata è iniziata con il saluto del sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna e dell’assessore allo sport, Fabrizio Rossi che hanno salutato il pubblico presente, poi è stata la volta di alcune esibizioni dei ragazzi e delle ragazze della Pugilistica Grossetana con il maestro Simone Zanaboni. Successivamente, come spesso accade nelle manifestazione griffate da Rosanna Conti Cavinmi ci sono stati degli intermezzi musicali con la cantante Katia Fini, il tutto accompagnato dalla musica di Stefano Sb.

Tra i professionisti buone le prove di Stefano Castellucci, che ha avuto la meglio nei confronti di Giuseppe Rauseo e in modo particolare grande attenzione in tutta la piazza per l’esordio nella sua città del grossetano Simone Giorgetti, al suo secondo match tra i professionisti, il quale ha dominato un coriaceo e mai domo ungherese Zoltan Horvath.

Al termine dell’evento, palesemente soddisfatti gli amministratori locali per il successo ottenuto, tanto che, dopo essersi ritrovati tutti insieme a cena, stanno già pensando di ripetere la manifestazione l’anno prossimo, visto anche il grande riscontro mediatico ottenuto sia a livello locale che nazionale.

mm

Franco Ciardi

Giornalista pubblicista dal 1993, ha collaborato con La Nazione, Tele Tirreno, Tv9, TeleMaremma. Ring announcer per Mediaset, Raisport, Sport Italia ed Eurosport. Addetto stampa della Figc provinciale e Atlante Grosseto calcio a 5. Per Gs segue il calcio a 5, il pugilato ed è ospite fisso nella trasmissione web Il lunedì del Grifone.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.