Gavorrano Calcio Serie C

Gavorrano, Favarin: “Serve vincere per svoltare”. Vetrini: “Gli spettatori allo Zecchini…”

Filippo Vetrini e Giancarlo Favarin

GROSSETO – Raggiunti nella conferenza stampa di oggi pomeriggio, l’allenatore del Gavorrano, Giancarlo Favarin, e il ds Filippo Vetrini, hanno analizzato la situazione dei minerari in vista della sfida interna di domenica prossima contro il Piacenza.

Il tecnico dei rossoblù si è detto convinto di poter tornare ai tre punti: «Allo Zecchini non possiamo più sbagliare, ci serve una vittoria anche per poter svoltare mentalmente. Se penso a un cambio di modulo? Abbiamo tutta la rosa a disposizione, eccetto Conti e Merini. Lavorare con una difesa a 4 ci permetterebbe di avere più uomini in zona offensiva, ma per farlo ho bisogno di avere Mori al 100%. Ad ogni modo, gli schemi che abbiamo hanno dato già buone risposte in termini di gioco […] L’allenamento congiunto di oggi ci permetterà di testare qualcosa in più da questo punto di vista».

Il ds Vetrini ha invece spostato l’attenzione sul prossimo avversario del Gavorrano. «Guardando alla classifica, il Piacenza è forse la squadra che più ha deluso, tenendo conto dell’organico che hanno. Purtroppo però noi non siamo nella condizione di scegliere con chi fare punti. Se è possibile portare più gente allo Zecchini? Anche se facessimo entrare gratuitamente, non credo che la media di spettatori potrebbe crescere. Sappiamo quanto i grossetani siano legati al Grosseto calcio, non era semplice trasferire a loro un senso di appartenenza verso la nostra squadra». 

Alessandro Amerighi

Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Pisa. Scrive su Grosseto Sport e collabora come Creator a Copa90. Gestisce inoltre un portfolio personale su Wordpress.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Vetrini ha colto nel segno, in bocca al lupo al Gavorrano, ma ovviamente i Grossetani seguono il Grifone, non è una questione di categoria, è una questione di cuore, di fede ,di maglia di storia .
    Forza Grosseto sempre! In ogni categoria!

  • In base a che cosa dovrebbero andare a vedere una squadra di un altri posto, l’ing ha preferito restare alla guida del gavorrano e i tifosi del Grosseto hanno seguito giustamente i ceri. Se voleva avere i tifosi poteva benissimo prendere il Grosseto, oppure altra piazza più grande come Follonica, ma se resta a gavorrano ovunque vada a giocare quello è il pubblico!