<
Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Eccellenza: il penultimo turno di campionato con il big match Grosseto-Cuoiopelli

Grosseto. Finalmente, dopo tante peripezie, si torna a giocare il campionato di Eccellenza; anche se il big match del Grosseto (55) contro la Cuoiopelli (64) non varrà come spareggio per la promozione diretta, in realtà la partita assumerà diversi significati, tutti importanti: si deciderà comunque chi sarà la vincitrice del campionato o se sarà probabilmente necessario arrivare ad uno spareggio; si deciderà se si giocheranno o meno i play off e, in caso negativo, sarà chiusa anche l’ultima strada per la squadra biancorossa di pensare ad un prossimo campionato in serie D (quantomeno di diritto). Insomma, quella di domani allo Zecchini sarà comunque un big match da gustarsi minuto per minuto. Da parte delle due squadre, poi, ci sarà anche un pensiero inevitabile al campo della seconda forza del campionato dove il Sangimignano (62) riceverà il Gambassi (24), penultima in classifica e quasi certa della disputa dei play out, in un match che appare, almeno in sede di pronostico, scontato, mentre il Grosseto penserà a Castelfiorentino (35) dove in contemporanea sarà di scena il Poggibonsi (49), probabile avversario nell’eventuale play off.
L’Atletico Piombino (41) si recherà ad Aulla per affrontare il Marina La Portuale (35) in un incontro comunque interessante tra due squadre ben assestate; a San Miniato Basso (40) sarà di scena il Castelnuovo Garfagnana (33), squadra ancora impegnata nella corsa alla salvezza diretta, mentre il San Marco Avenza (37) dovrà andare a Fucecchio (30) che ancora cerca una salvezza diretta che appena qualche giornata fa sembrava irraggiungibile.
Chiudono il programma della 29a giornata gli incontri in cui ci si gioca la salvezza diretta e la disputa dei play out: Larcianese (25), ormai stabilmente nei play out, che affronterà la Ponte Buggianese (30), ancora in corsa per la salvezza diretta, mentre l’Atletico Cenaia (34), ad un passo dalla salvezza riceverà l’ormai praticamente retrocessa Urbino Taccola (19). 

Antonio Strati

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Francamente tutta una questione dentro la quale c’erano mille motivi per non trovarsi e nessuno per esservi immersi fino al collo.