<
Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Cretella-Molinari: le tappe che hanno portato al braccio di ferro.

Filippo Vetrini
Nella foto Filippo Vetrini

Grosseto. Dopo la convocazione arrivata ieri al centrocampista Cretella da parte dell’Us Gavorrano e confermata dallo stesso giocatore, è chiaro che si è arrivati ad un braccio di ferro tra le parti in causa. Ma andiamo a vedere passo passo la vicenda per capire come si è arrivati alla rottura.

Cretella a giugno viene presentato dall’Us Grosseto con un accordo secondo il quale il Gavorrano è disponibile al prestito del giocatore in forma gratuita.
Nelle settimane successive, le attenzioni del dg Filippo Vetrini si concentrano su Molinari, di proprietà della Robur Siena fino al 30 di giugno, alla quale il dirigente minerario in precedenza ha chiesto il permesso per trattare l’attaccante classe ’99.
Tale giocatore ha così dei contatti con la società rossoblù e un incontro anche con mister Battistini. Da qui, però, inizia il braccio di ferro con il Grosseto che, compresa la manovra gavorranese, si muove per non perdere il giocatore. Nella scorsa settimana, poi, le due società si incontrano e raggiungono il seguente accordo: Cretella in prestito gratuito alla formazione biancorossa, mentre Molinari – svincolato dal Siena – prima verrà tesserato dal Grosseto, dopodiché verrà girato in prestito ai minerari. Ieri, però, la situazione è precipitata col rifiuto di Molinari a trasferirsi al Gavorrano.

Dunque, il Gavorrano, che fino a ieri si attendeva che il giovane centravanti si sarebbe presentato alla prima giornata di ritiro, ha assorbito il rifiuto ed è partito al contrattacco. Non a caso, le ultime indiscrezioni e la convocazione dello stesso Cretella fanno capire che questa è la risposta dei minerari al comportamento di Molinari.
Staremo a vedere cosa accadrà questa mattina, ma il Gavorrano pare proprio essere intenzionato a tirare dritto per la sua strada con Cretella, il quale, in caso di mancata presentazione al raduno, essendo un tesserato rossoblù, rischia di stare fermo una stagione nonché il deferimento.

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • No ma dico…..per effettuare questo prestito gratuito di Cretella, sarà pur stato firmato qualcosa…oppure è stato fatto tutto a voce?
    Ecco, se ora ti tiri indietro , ne paghi le conseguenze…

  • un giocatore deve saper giocare non esiste il minimo dubbio.ma per arrivare ci vuole un carattere fuori dal comune che purtroppo tutti non possiedono.questo è il più grande problema di un’aspirante giocatore

  • Mah…a me pare un’incredibile ed incresciosa guerra tra poveri, che comunque dimostra a che infimo livello stia annaspando il calcio maremmano.

  • Minerari, voi siete in serie D e il Grosseto in eccellenza, ma il grifone è il grifone e voi non potrete avere mai la sua storia. Guarda caso sono due grossetani e vogliono entrambi giocare nel Grosseto. Mettetevi d’accordo checché se ne dica la prima squadra della provincia siamo noi indipendentemente dalla categoria. Lo scorso anno 1000 abbonati contro 60, basta questo dato…senza rancore!