Calcio Calcio a 5

C5 serie A2, Atlante da applausi nel derby poi la spunta il Prato 7-4

Nella foto Francesco Lamioni (Atlante Grosseto)
Nella foto Francesco Lamioni (Atlante Grosseto)

NUOVA COMAUTO PRATO-ATLANTE GROSSETO 7-4 (0-1 p.t.)


NUOVA COMAUTO PRATO: Perez, Wallace, Benlamrabet, Vinicinho, Juanillo, Birghillotti, Dopico, Petri, Veneruso, Solazzo, Laino, Buti. All. Rey.

ATLANTE GROSSETO: Izzo, Barelli, Falaschi, Caverzan, Keko, Ikoma, Capitini, Lamioni, Chiappini, Cipollini, Bender, Del Ferraro. All. Chiappini.

ARBITRI: Giulia Fedrigo della sez. di Pordenone e Andrea Colombo della sez. di Modena. CRONOMETRISTA: Riccardo Turini di Pontedera.

MARCATORI: 1’53 Caverzan; 3’ st, 3’ 57 st, 7’ 10 st,16’ 36 e 16’52 Juanillo, 4’ 37 st Keko, 6’24 st Barelli, 6′ 46’ st Vinicinho 15’ 47 st Benlamrabet, 17’ 24 st Falaschi.

NOTE: ammoniti al 5’ st Benlamrabet, 8’ st Keko e 17’ 40 st Caverzan.

 

PRATO – Spettacolo nel derby di fine campionato, il Prato alla fine la spunta 7-4 in una partita ricca di spettacolo ma a lungo sono stati protagonisti i grossetani. Vantaggio dell’Atlante immediato con un’azione di recupero palla sul settore mancino e il tocco vincente di Caverzan servito a tu per tu col portiere. A seguire è solo Prato con una prestazione arrembante ma imprecisa e improduttiva soprattutto grazie alle parate di Izzo che blinda ripetutamente la porta maremmana. Le motivazioni dei lanieri ad evitare i playout fortissime e si vedono, l’Atlante alle squalifiche di De Oliveira, Alex e Gianneschi sopperisce con la rotazione del giovanissimo Falaschi e del giapponese Rui Ikoma, applausi per Bender che ritorna sul parquet a gara in corso dopo la lunga assenza dovuta alla frattura al malleolo. Con una formazione ampiamente ridotta i ragazzi di Chiappini tengono alla grande in una giornata di caldo infernale, nella ripresa quando le forze si esauriscono la spunta il Prato.

Pareggiano quindi i lanieri al terzo della ripresa grazie al calcio di punizione di Juanillo che scrolla di dosso la paura ai padroni di casa con una botta forte, poi lo stesso bomber pratese dal limite trova il 2-1 nemmeno un minuto più tardi. Keko pareggia per l’Atlante bucando su punizione infilando la barriera fra Petri e Perez: venticinquesimo centro in campionato per lo spagnolo. Sorpasso gagliardo dei maremmani con il capitano Barelli che incrocia un tiro di Keko infilando alle spalle di Perez il 3-2. Basta un attimo a Vinicinho però per fare 3-3. al 7’ Juanillo sigla la personale tripletta lampo addirittura di testa, nuovo contro sorpasso del Prato (4-3). Attacca l’Atlante sfiorando il pari in un paio di occasioni poi dopo tanta apprensione il Prato dilaga con Benlamrabet e Junaillo. Il baby Falaschi trova il gol del 7-4 e per i biancorossi c’è tempo pure per vedere l’under Francesco Lamioni. Finisce qui il campionato dell’Atlante con 22 punti, arrivederci alla prossima stagione di Serie A2.

mm

Fabio Lubrani

Giornalista Pubblicista. Per Grossetosport si occupa di Grosseto, Gavorrano e C5 Atlante. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.