<
Altri Sport Ciclismo

A Castiglione la terza prova del campionato italiano di mountain bike Vigili del fuoco

140 atleti iscritti. 38 comandi provinciali provenienti da tutta Italia. 38 chilometri di gara con un dislivello di 1000 metri. In palio otto maglie tricolori. Una per ogni categoria. 50 atleti iscritti fra i tesserati di tutte le società sportive nazionali che possono partecipare alle gara. Sono i numeri con cui si apre domenica 20 maggio la terza prova del ventiduesimo campionato italiano Vigili del Fuoco 2018 di mountain bike, valido come quinto memorial “Andrea Nencini” che il comando di Grosseto organizza a Castiglione della Pescaia, con partenza e arrivo sul lungo mare nei pressi dello stabilimento balneare Balena. La corsa prenderà il via alle ore 10,00, mentre 15′ prima ci sarà una partenza anticipata dedicata esclusivamente a bici e-bike ovvero elettriche che dopo avere attraversato il centro cittadino, proseguirà nella zona industriale direzione San Guglielmo. La sezione ciclismo dei “Pompieri” di Grosseto sarà presente con quindici corridori fra cui spiccano gli atleti Renzo Vestri e Andrea Bassi, che dopo i successi di Bologna su strada proveranno a fare il bis anche sulla mountain bike. Tre le donne al via della competizione. Fra queste anche la grossetana Lucia Catarsi I grossetani, che vantano una lunga tradizione nel ciclismo sono attualmente terzi in classifica generale, grazie al terzo posto nella gara di ciclocross di Buya (Udine) a cui è seguito ancora il terzo posto di Bologna su strada. Dopo avere vinto il campionato italiano sia nel 2015 che nel 2016, l’anno scorso il titolo sfuggì per un soffio al comando di Grosseto arrivato secondi dietro a Perugia. “ Siamo molto soddisfatti per avere avuto la possibilità di organizzare questa tappa del campionato italiano a Castiglione della Pescaia” Commenta nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione, il comandante prov.le Massimo Nazzareno Bonfatti che aggiunge “ Vorrei ringraziare il comune di Castiglione della Pescaia e il sindaco Farnetani per l’ospitalità, le varie associazioni di volontariato e non che ci hanno aiutato a partire dalla Uisp e l’associazione nazionale Vigili del Fuoco in congedo che durante la gara hanno preparato “Pompieropoli” per i più piccoli. Tutti nostri sponsor tecnici. Il loro aiuto è stato prezioso e fondamentale. E infine tutto il personale del comando. Sapete benissimo che siamo sempre molto impegnati sia nel soccorso che istituzionalmente. In tanti si sono offerti per dare una mano alla sezione ciclismo affinché la manifestazione riesca alla perfezione sperando di conquistare anche quest’anno il titolo di campioni d’Italia” Il coordinatore del gruppo sportivo Giorgio Sgherri sottolinea come queste discipline sportive siano importanti e propedeutiche a livello professionale “Sarà dura per noi” Aggiunge il responsabile del settore ciclismo Luca Sennati “ I comandi di Pordenone Udine e Trento vanno molto forte in mountain bike. Noi speriamo in Vestri e e Bassi per fare un buon risultato” Questi gli atleti del comando di Grosseto che parteciperanno alla manifestazione: Vigili Permanenti : Vestri Renzo – Petrucci Guido – Pellegrini Federico – Romanini Aldo – Cerboneschi Maurizio – Bonelli Claudio – Marconi Stefano – Catarsi Lucia – Pezzi Marco – Bartolommei Stefano. Vigili Discontinui : Mazzuoli Michele – Muscio Francesco – Dragoni Alessandro- Bassi Andrea – Riccardi Davide .

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.