Tre sconfitte per le formazioni giovanili della Gea Basketball

*Under 18, Alimentari Marrucci Rosignano-Maregiglio Grosseto 65-54

ALIMENTARI MARRUCCI ROSIGNANO: Cantini 4, Marrucci 37, Guarguaglini, Profeti, Monti, Zadi, Deri 14, Rossetti 7, Cavasin, Mane 3. All. Dari.

MAREGLIO GEA: Delfino Marsili 2, Goracci, Tamberi 2, Martens, Baffetti 6, Burzi, Bassi, Papini 4, Piccoli 6, Balella 23, Gabbrielli 11. All,. Luca Faragli.

PARZIALI: 21-8, 38-27, 48-39.

Non è bastata la solita grinta alla Maregiglio Gea Under 18 per avere ragione del Rosignano, una formazione fisicamente superiore al Grosseto (il migliore è stato lo scatenato Marrucci con 37 punti). E nonostante ciò, se non ci fosse stata una partenza ad handicap, con dodici punti di ritardo a causa di una difesa non proprio perfetta, la gara avrebbe potuto prendere un’altra piega. I ragazzi di Luca Faragli hanno ribattuto colpo su colpo al Sei Rose, che con una serie di canestri da tre punti, è riuscito a rimanere avanti fino alla fine. Va sottolineato il grande cuore dei ragazzi in biancorosso (privi dell’infortunato Cesare Goracci) che hanno dato veramente tutto. Alla vigilia si sapeva che non sarebbero mancate le difficoltà, ma con il carattere possono arrivare ottimi risultati.

*Under 15, Centro Orafo-Follonica Basket 55-63

CENTRO ORAFO: Scurti 11, Muntean 14, Guarente 2, Mazzei 6, Baglioni 5, Morviducci 2, Grilli 10, Ferrari 1, D’Alfonso 2, Faralla 2, Prima Racchetto, Baccheschi. All. Furi (Eracli squalificato).

FOLLONICA BASKET: Lippi, Villani 1, Piu 10, Cornacchini 15, Barbato 12, Bernardi 3, Battaglini, Bifolco 1, Pinzaferri 2, Marini 2, Mazzella 29. All. Triglia.

PARZIALI: 17-13, 32-29, 43-43.

Sconfitta con tanto rammarico per gli Under 15 del Centro Orafo, che si sono arresi al Follonica Basket , al termine di una gara che hanno condotto per due tempi, prima di essere raggiunti gli azzurri del golfo, trascinati dalla coppia Mazzella-Cornacchini, a 10’ dalla fine. I biancorossi,che hanno disputato uno straordinario primo quarto portandosi avanti di sei punti (un vantaggio che ha permesso di rimanere in gara fino in fondo), meritano però un grosso applauso per aver lottato con i denti fino a che i mezzi fisici lo hanno permesso, sognando la prima vittoria della stagione. Il sestetto di Eracli sta crescendo a vista d’occhio e con il passare delle giornate può diventare un brutto cliente per tutte le avversarie.

Ne sa qualcosa il Follonica che, più forte fisicamente, ha dovuto aspettare l’ultimo quarto (iniziato sul 43-43) per imporsi.

*Under 13, Pasticceria Giannini Gea-Pielle Livorno 24-113

PASTICCERIA GIANNINI: Buoncompagni 3, Ruffoli, Pelosi 2, Silvestri 3, Anselmi 4, Chinellato 1, Scadà, Hillis, Ruta 8, Di Nisio 3. All. Attilio Pepi.

PIELLE LIVORNO: Ristori 13, Raia 17, Sardelli 4, A. Colombini 13, Redini 6, Vitale 13, Fabiani 6, D’Adamo 9, Nocchi 13, Maselli 6, De Santi 8, G, Colombini 2. All. Cristiano Forti.

PARZIALI: 7-35, 15-56, 21-88.

Ha preso intanto il via il campionato Under 13, con la giovanissima formazione della Pasticceria Giannini che nulla ha potuto contro lo strapotere della Pielle Livorno, che ha messo insieme i migliori campioncini in erba della città di Livorno, unendo le forze con la Meloria.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news