Golf: Manno, Fiorini, Vannucchi e R.Manno si impongono nella “Am-Am Partner Conad 2017”

Il green di Punta Ala (immagine tratta da: www.wikimedia.eu)

Al Golf Club Monte Argentario si è svolta la “Am-Am Partner Conad 2017” (formula Pro Am 4 giocatori, 2 scores su 4). Nel lordo si èmposta la squadra formata da Maurizio Manno, Alessandro Fiorini, Marino Vannucchi e Rino Manno con 155 colpi. Al secondo posto si sono piazzati, con 156 colpi, Emanuele Senigagliesi, Arnaldo Aiolfi, Vito Cozzoli e Augusto Orsini. Lo stesso team si è imposto nel netto con 135 colpi precedendo Alberto De Vecchi, Salvatore Grifo, Andrea D’Onghia e Fabio Rispoli che hanno conluso il percorso in 136 colpi. Nella finale nazionale del Circuito Conad, 18 buche stableford, tre categorie, nel lordo primo Gabriele Gandolfi (Argentario) con 29 punti, che ha preceduto Andrea D’Onghia (Roma Acquasanta) con 28 e Piero Borghi (Perugia) e Lorenzo Scalas (Ismolas) con 27. Nel netto, in Prima categoria vittoria di Scalas e Gandolfi con 38 punti davanti a Borghi con 36. In Seconda categoria successo di Annamaria Battaglia (Argentario) con 40 punti che ha preceduto Federico Gaggi (Perugia) e Angelo Ghitturi (Virginia) con 38. In Terza categoria si è imposto Filippo Zajotti (Perugia) con 46 punti davanti a Silvia Anna Perrella (Antgnolla) con 36.

Sui green del Golf Club Punta Ala si è svolta lo “Yellow Jacket by Cristianevents”, 18 buche stableford, tre categorie. Nel lordo primo Alessio Sardelli con 22 punti. In Prima categoria nel netto vittoria di Gianni Grifoni con 31 punti davanti a Maurizio Tosti con 24.

In Seconda categoria si è imposto Valerio Pacini con 36 punti davanti a Andrea Maccari con 35. In Terza categoria successo di Mario Cavallaro con 31 punti davanti a Giorgio Zompetta con 31. Tra i Seniores vittoria di Marco Bigagli con 36 punti e tra le Signore di Maya Haug con 35. I sei vincitori si sono qualificati alla finale italiana che si svolgerà il 9 e 10 dicembre al Golf Club Metaponto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news