Seconda Categoria “G”: il punto sul campionato, l’Orbetello si conferma capolista

Nella foto una fase di Sant'Andrea - Us Orbetello

Grosseto. L’Orbetello resta capolista vincendo per 2 a 1 a Porto Ercole una partita che nascondeva molte più insidie di quelle che potevano esprimere i valori della classifica. Peraltro la squadra di Diego Di Chiara vincendo ha dimostrato che la sconfitta di Sorano è stata metabolizzata, non ha lasciato scorie e la marcia per la vittoria del campionato è ripresa con una certezza in più, quella di poter fare affidamento su un bomber del valore di Stefano Schiano. Dopo l’infortunio che non aveva consentito all’ex attaccante di Argentario, Fonteblanda e Manciano di fare l’esordio con la maglia biancoceleste lagunare, a Stefano Schiano sono stati sufficienti dodici minuti per riprendere dimestichezza con il gol.

A completare il successo orbetellano ci ha pensato Lorenzi Mimiri e non a caso si dice che una squadra è in salute quando segnano gli attaccanti. Sono tante le pretendenti a proporsi nel ruolo di anti Orbetello. In veste di autentica sorpresa si propone La Sorba che è ancora imbattuta e ha costretto il Sorano al primo stop stagionale, offrendo l’impressione che la squadra di Casciano di Murlo è un avversario scomodo per chiunque. Il Pienza non entusiasma come ha dimostrato il pareggio casalingo contro il Radicofani (squadra che si conferma esperta nel fare gli sgambetti agli squadroni) ma la compagine senese è assai solida e sicuramente lotterà fino alla fine per la vittoria del campionato.

Il Torrenieri non si scopre certamente dopo la vittoria sul Punta Ala ma il segnale arriva dal capocannoniere della scorsa stagione Carone che dopo un avvio in sordina firma una tripletta e lancia il suo segnale al campionato. Fra tutte queste compagini senesi desiderose di recitare il ruolo di anti Orbetello occorre prestare attenzione anche al Sant’Andrea che dopo avere perso malamente contro l’Orbetello ha saputo ritrovarsi e la squadra di Giorgio Guidi offre l’impressione di essere in costante crescita. Il successo esterno in rimonta per 3 a 1 nel derby con la Marsiliana esprime compiutamente il valore di una squadra che è capace di grandi exploit ma che ha sempre avuto il tallone d’Achille della mancanza di continuità. Se Mister Guidi riuscirà a risolvere questo problema il Sant’Andrea potrà sicuramente tornare in corsa per un piazzamento molto importante. Le ultime due giornate hanno ridimensionato la Maglianese che dopo un inizio di stagione scoppiettante non racimola neanche un punto contro l’Invicta e il Cinigiano. Il Santa Fiora festeggia la prima vittoria in campionato superando il Saurorispescia con il gol risolutore di Briaschi mentre l’Aldobrandesca Arcidosso ha incamerato tre punti preziosissimi in chiave salvezza in virtù della vittoria per 3 a 2 sull’Invicta.

1 Comment
  1. Semicaldo 3 anni ago
    Reply

    Forza orbetello

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news