Seconda Categoria “F”: il punto sul campionato, la cura Cavaglioni funziona

Nella foto Massimo Cavaglioni ai tempi del CasottoMarina (foto di F.Linicchi)

Grosseto. Massimo Cavaglioni fa due su due sulla panchina del Massa Valpiana, dopo il successo all’esordio contro il Riotorto concede il bis con il Roccastrada in una partita decisamente più complicata. La squadra di Renzo Iannuzzi ha fatto soffrire tutti gli avversari affrontati, era reduce dal successo a Castelnuovo val di Cecina e non era affatto semplice tornare a casa con i tre punti determinanti per restare in testa alla classifica.

Il Massa Valpiana c’è riuscito grazie al gol risolutore di Duranti, una vittoria che ha chiarito due aspetti: sicuramente il Massa Valpiana sarà protagonista del campionato e può puntare anche a vincerlo ma i contendenti sono davvero tanti. I più accreditati sono il Pomarance che insegue la capolista ad un punto e potenzialmente è leader della classifica avendo già osservato il turno di riposo. Un’altra squadra che gode di credenziali elevatissime è il San Vincenzo allenato da Tiziano Di Tonno, un tecnico abituato a vincere i campionati.

Il risultato di 5 a 1 con cui il San Vincenzo ha liquidato l’Alta Maremma la dice lunga sulla forza della compagine livornese e nel contempo ha ridimensionato notevolmente la compagine di Mister Ruggeri che è stata costretta a una brusca frenata sui propri propositi di risalita della classifica. Il Caldana prende una boccata di ossigeno con il successo sul Follonica che a sua volta non riesce a trovare motivi validi per guardare con un certo ottimismo al futuro di un campionato che sembra costellato di difficoltà insuperabili.

4 Comments
  1. Tifoso 3 anni ago
    Reply

    Ritiratevi dalla dirigenza follonichese…state facendo diventare la città del golfo ridicola di fronte a tutti!!!

  2. ammenonlaracconti 3 anni ago
    Reply

    A Caldana nessuno della dirigenza follonichese a seguire la squadra dalla tribuna. Forse per vergogna o per non assistere ad un dramma annunciato?

  3. ammenonlaracconti 3 anni ago
    Reply

    A Caldana nessuno della dirigenza follonichese a seguire la squadra dalla tribuna. Forse per vergogna o per non assistere ad un dramma annunciato……… maicontributidelcomunetuttappostosi….??????

  4. ammenonlaracconti 3 anni ago
    Reply

    va bene, è peggio di quello che pensavo………. forza Follonica….

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news