Gs Tv – highlights di Grosseto-Massese 3 a 2

Grosseto Eccovi gli highlights di Grosseto-Massese 3 a 2, derby toscano valevole per la 9ª giornata del girone E di Serie D. Montaggio di Yuri Galgani, riprese di Beatrice Uvelli.

18 Comments
  1. romagna biancorossa 3 anni ago
    Reply

    spesso sono questi risultati che possono dare la svolta a un campionato….ricordiamoci il pareggio di Amore su punizione a Lucca al 94 esimo che ci condusse in fondo al campionato più bello del nostro grifone……….vedremo che succederà ma vincere oggi in questo modo moralmente può valere tantissimo……….Avanti Grifone

  2. Toscana Ligg 3 anni ago
    Reply

    Arezzo 21
    Gavorrano 18
    Fiorentina*,Livorno,Massese 16
    Pisa 15
    Carrarese,Lucchese 14
    ROBUR,Tuttocuoio 13
    Grosseto,Pistoiese,Viareggio 9
    Empoli,Pontedera 7
    Prato 5

    *un mecc in –

  3. Maremmano di ferro 3 anni ago
    Reply

    Hai ragione, ero a Lucca col Presidente, e fu una gioia incontenibile. Ma eravamo in ben altra condizione. Ti chiedo: cosa cambierebbe a maggio 2017 rispetto alla scorsa estate (potevamo essere ripescati) qualora vincessimo il campionato ( superate le penalizzazioni ed aggirati tutti gli altri problemi)?

    • Sesto 3 anni ago
      Reply

      Ti rispondo io: NIENTE….Personalmente sono convinto che questo F. C. Grosseto sia come una casa priva di fondamenta e che sia destinato a fare la fine che fanno le case senza fondamenta. Per questo io mi rifiuto di identificarlo col Grifone e me ne strafrego di quello che gli succede, in attesa – ovviamente – di tempi migliori.

    • attilio regolo 3 anni ago
      Reply

      “Di doman non c’e’ certezza” recitava la bellissima Canzone carnesciaesca di Bacco ispirata dal grande Lorenzo de Medici a meta’ del 1400. E allora, “Maremmano di ferro”, non pensiamo troppo all’incerto futuro e godiamoci un po’ di piu’ le poche certezze di oggi con il Grifone resuscitato e rinvigorito capace di schiantare la resistenza delle prime della classe “e chi vuol essere lieto sia”!

    • ROMAGNA Biancorossa 3 anni ago
      Reply

      No no credo non cambierebbe nulla…..ormai il giocattolo si è rotto e non credo si possano incollare tutti i pezzi……era solo per dire che finalmente forse potremo vedere un campionato diverso del grifone ma i problemi societari e con i tifosi rimarranno cmq……

  4. sportivo 3 anni ago
    Reply

    Si prolunga solo l’agonia, perché in società non è cambiato niente.

    • attilio regolo 3 anni ago
      Reply

      Beh, sportivo, se qualche settimana fa aveva ancora un senso parlare di “agonia” per l’F.C. Grosseto, oggi quel termine appare francamente un po’ spropositato. E che diamine, da quasi ultimi in classifica abbiamo prima battuto e poi pareggiato entrambe le volte fuori casa la quasi prima in classifica Gavorrano e infine l’altro ieri abbiamo battuto allo Zecchini la prima in classifica. Dimmi se ti sembra “agonizzante” una squadra capace di tanto.A prescindere dallo status generale della Dirigenza e della Societa’.

      • Sesto 3 anni ago
        Reply

        Una squadra non vive di vita propria, ma è indissolubilmente connessa e dipendente dalla società, per cui, se la società non ha basi solide e obiettivi chiari, la squadra non va da nessuna parte, al di là di qualche occasionale successo che non cambia la sostanza delle cose.

      • grifo65 3 anni ago
        Reply

        Caro Attlio, tu devi distinguere trà il risultato sportivo e la solidità della società. Senza la solidità della seconda, il risultato sportivo sai dove va a finire? Va a finire nel Wc!!! ma di cosa stiamo parlando? E’ come tenere in vita un malato di cancro in fase terminale e continuare a fare chemio a raffica!!!
        Forza U.S. Grosseto 1912!!!!
        GIOCA GIUE’

  5. Maremmano di ferro 3 anni ago
    Reply

    Grande Attilio Regolo, mi piace quel rimembrare studi di una giovinezza tutta ‘Carducci-Ricasoli’……, ma, ma, ma….ho troppo rispetto per il ‘vero’ Grosseto calcio per alzare i guidoni al vento…non mi piacciono questi giovanotti, assolutamente no…ero su quel bus il 13 maggio di qualche anno fa, ne uscii per primo, il Cuccu non era tranquillo, ritrovai un sempre giovane compagno di scuola,mi abbracciò dicendomi ‘Guarda che abbiamo combinato’, giá, che cosa era successo ? 10.000 grossetani in festa, la luce dei riflettori, l’adrenalina di un giorno infinito, ‘We are the champions’… Ricordi? Dopo tre giorni di ritiro il bel cielo di Maremma abbracciava quel gruppo di uomini che avevano scritto una pagina di storia, ma erano uomini, veri uomini, ed il Grifone, animale chimerico, volava lassù, padrone di un’epopea, volava…volava…caro Attilio!!!

    • attilio regolo 3 anni ago
      Reply

      Caro “Maremmano ferreo”, hai descritto in modo mirabile le emozioni provate nel momento di massimo splendore del Grifone e che tu hai vissuto direttamente. Ma come si fa? Sulla Luna l’uomo ci e’ arrivato una sola volta, poi e’ vissuto di ricordi. Chissa’, forse tra 50 anni riuscira’ ad arrivare su Marte, ma quanta fatica e quanti fallimenti dovra’ affrontare prima di raggiungere un simile traguardo. Ebbene, il nostro Grifone, dopo il momento dell'”altare” sta assaggiando un periodo di “polvere”, come il grande Corso del 5 Maggio di manzoniana memoria. Non per questo gli si deve volere meno bene.

      • grifo65 3 anni ago
        Reply

        Attilio chi è che dice o stabilisce che chi non sostiene questa società non vuole bene al Grifone? Tu? Potrebbe anche essere l’esatto contrario! non trovi?

  6. attilio regolo 3 anni ago
    Reply

    E pero’, Grifo65, continuare a pregare sulla tomba di un defunto ammazzato e dare addosso sul moribondo incolpevole di quell’assassinio che gli e’ subentrato per cercare di accelerarne la dipartita non mi pare ne’ umano ne’ misericordioso.

    • grifo65 3 anni ago
      Reply

      Attilio, potresti essere un degno pastore di anime. Purtroppo sono un peccatore e non penitente! in tutta questa vicenda non centra nulla né l’aspetto umano, né l’aspetto misericordioso! qui si tratta di rispetto verso i tifosi, che sono l’anima di questo gioco!!! inutile che tu ti affanni per farmi o farci cambiare idea! il popolo biancorosso ha parlato! anno milleeccinquecento abbonati oggi quanti? cento? Quanti paganti? Duecento? I tifosi amano il Grosseto, ma vogliono chiarezza e non essere presi in giro!!! questa è una società che si basa su un progetto e sui soldi che i soci mettono! però i soldi variano in base alla permanenza dei soci! infatti il principe ha fatto dietrofront ed è scappato quindi zero soldi e zero progetto! ora forse, chi sa? entra un nuovo socio (finchè non vedo non credo) come può programmare e progettare una società così? Non può che vivere alla giornata! questa società non mi rappresenta!!!

  7. attilio regolo 3 anni ago
    Reply

    E pero’, caro Grifo65, come si faccia a voler vedere come gia’ praticamente morto di cancro questo Grifone-FC Grosseto-2015/16 che nonostante i problemi a livello societario e amministrativo pubblico riesce comunque a competere e anche a prevalere con le capoliste del Campionato questo e’ davvero un mistero che solo voi nostalgici della US Grosseto 1912 che purtroppo non c’ e’ piu’ potete svelare.

    • Grifo65 3 anni ago
      Reply

      Nessun mistero Attilio! Nelle cose di tutti i giorni e nei rapporti tra uomini ci vuole sempre chiarezza e sincerità. Poi se per disgrazia ti arrivano tra capo e collo anche punti di penalizzazione cosa andremo a cercare? Silvan? Oppure Il mago dei maghi? Si perché in quel caso ci vorrebbe più di una magia un miracolo vero e proprio!!!!

      • attilio regolo 3 anni ago
        Reply

        Intanto se oggi si riuscisse a strappare 3 punti alla Lavagnese qualche punto di riserva in piu’ per sopportare anche qualche eventuale penalizzazione ce l’avremmo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news