Connect with us

Grosseto Calcio

Prime decisioni del Consiglio Federale: ripescato il Monopoli in Lega Pro

Published

on

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
4 Comments

Commenti

4 risposte a “Prime decisioni del Consiglio Federale: ripescato il Monopoli in Lega Pro”

  1. sportivo ha detto:

    il corriere dello sport dice che è già tutto deciso.quindi per il grosseto niente lega pro

    • BlackEagle ha detto:

      Infatti c’è da esaminare il giorno 3 il ricorso del Seregno. Da lì può partire un effetto domino (ma dubito)

  2. Fabio ha detto:

    Ancora non è deciso nulla. Il 3 Settembre sono previste le discussioni dei ricorsi!

  3. attilio regolo ha detto:

    In caso di decisone da parte della Figc di allargare a 60 squadre il format dea Lega-Pro sulla base dei ricorsi presentati dal Seregno e gli altri sarebbe un vero e proprio misfatto contro logica e morale vedere magari la Castrense-Viterbese ammessa alla Lega-Pro e l’FC Grosseto rimanere invece nella serie D visto e considerato che le due società calcistiche oggi in serie D sono nate solo il mese scorso praticamente entrambe sulle ceneri della storica U.S. Grosseto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

Advertisement Enter ad code

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi