Inizia la volata finale per la serie C tra Gea Grosseto e Lotar Campi Bisenzio

Gea Basket 2018/2019

Per la Gea Basketball Grosseto è arrivato il giorno della verità. Sabato sera alle 21,15 al Palasport di via Austria, che si preannuncia un catino infernale come lo è stato per tutti questi playoff, la formazione biancorossa allenata da Pablo Crudeli affronta la Lotar Campi Bisenzio nella prima sfida di una finale del girone A di serie D che si preannuncia particolarmente impegnativa per Santolamazza e compagni.

Il Grosseto si presenta al primo atto della serie che garantisce un posto in serie C silver alla vincitrice con l’obiettivo di proseguire un cammino fin qui esaltante, con 24 vittorie e sei sconfitte (due delle quali proprio con l’avversaria della finale, per 71-63 e 74-57) nella regular season e quattro affermazioni di fila contro Banca Cras Asciano e Club Biancoverde Firenze rispettivamente nei quarti e in semifinale, con il giusto approccio mentale e la grinta e la determinazione di chi vuole arrivare fino in fondo per rispettare i pronostici della vigilia. Nelle prime 34 partite dell’anno la Gea ha dimostrato di essere una corazzata straordinaria e da sabato, con un gruppo di dieci moschettieri affamati di successo, vuole saltare l’ultimo ostacolo. I fiorentini di Gambassi, arrivati alla finale dopo aver piegato in due gare il Galli San Giovanni Valdarno e dopo essere riusciti a rialzare la testa in semifinale contro la Laurenziana Firenze dopo aver perso gara1 in casa, sono stati gli unici a tenere testa ai grossetani e sono adesso pronti a sfidarli senza timori reverenziali con la loro velocità e con un tiro dalla distanza davvero efficace. Il Grosseto ha dalla sua parte una maggiore esperienza, la fisicità di Roberti, Zambianchi e Perin e la classe di un gruppo di atleti che vogliono riportare la palla a spicchi di casa nostra in categorie più nobili. Senza gli under 18, che a Chiusi Scalo si giocano la Coppa Toscana under 18 silver, Crudeli avrà a disposizione i suoi nove migliori giocatori e Samuele Tattarini, che sarà il decimo nonostante sia ancora convalescente dopo l’operazione al crociato del ginocchio.  

I convocati: Canuzzi, Zambianchi, Perin, Romboli, Morgia, Furi, Ricciarelli, Santolamazza, Roberti, Tattarini. All. Crudeli. 

ARBITRI:  Michele Forte di Siena e Francesco Benassai di Arezzo.

Il programma della finale (al meglio delle tre): sabato  ore 21,15 Gea Grosseto-Campi Bisenzio; giovedì ore 21 gara; domenica ore 18 ev. Gara3 a Grosseto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news