Terza Categoria

Alessandro Cipriani e una dedica speciale: “vittoria dedicata a Mirco Butelli”.

Nella foto il presidente del Montiano Alessandro Cipriani

Il Montiano ed Alessandro Cipriani hanno rispettato la promessa di dicembre. La formazione biancoblù ha vinto il campionato di Terza categoria, dedicando la vittoria a Mirco Butelli, dirigente della formazione scomparso prematuramente a dicembre. “La dedica di questo campionato va sicuramente al nostro Mirco Butelli. Quando è mancato avevamo promesso che avremmo vinto il campionato per lui” – dice Alessandro Cipriani, presidente e allenatore del Montiano -. Vittoria preventivabile ad inizio anno è giunta con quattro domeniche d’anticipo, frutto di un ruolino di marcia devastante. “E’ una vittoria che ci meritiamo, dai dirigenti, all’allenatore ed ai giocatori, per tutti i sacrifici che facciamo. Ad inizio anno ero consapevole di avere una squadra vincente, ma c’era un punto interrogativo sulla stagione, ovvero quello dell’allenatore, cioè me stesso“. Cipriani ha infatti intrapreso da inizio anno la sua prima esperienza da tecnico su una panchina di calcio dopo trascorsi da giocatore e da “traghettatore” lo scorso anno nelle ultime giornate. “Non credevo di poter vincere con quattro giornate di anticipo, ma il gruppo è stata l’arma in più di questa stagione. A ciò va sommata l’uniformità nella qualità dei giocatori che mi ha permesso di poter sempre scegliere al meglio. Ho 20 giocatori e sono tutti validissimi“. Ed ora dopo una stagione a pieno ritmo… “In questo finale di campionato potrebbe venire fuori un po’ di appagamento – conclude Cipriani -, però l’idea nostra è di vincerle tutte e far fare tante rete al nostro bomber, Dorin Demerji, per fargli vincere la classifica cannonieri“. Vinto il campionato però il Montiano si è già tuffato nella prossima stagione che vedrà i biancoblù tornare in Seconda categoria dopo due anni. “Ci stiamo già organizzando. La squadra verrà costruita da me e dal ds Simone Marchi. Iniziamo riconfermando tutto il gruppo in blocco, a meno che qualcuno non voglia andare via. Lo zoccolo duro resta, poi vedremo di aggiungere qualche fuoriquota“.

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.