La coppia d’attacco del Roselle ancora sugli scudi

Nieto e Vento, entrambi in gol oggi

Roselle (Gr). Il Presidente del Roselle Simone CERI ha definito, dopo la trasferta di Camaiore, i due attaccanti biancocelesti Francesco NIETO e Vincenzo VENTO i gemelli del goal, “scimmiottando” i due grandi del calcio professionistico del recente passato, MANCINI e VIALLI quando giocavano in coppia. Il paragone, fatte le debite proporzioni, ci appare alquanto azzeccato e la mole dei goal messi a segno sinora (18 NIETO e 7 VENTO in 19 partite) ne sono la conferma. Nella gara contro il Gambassi, sbloccata al primo minuto da NIETO con un poderoso pallonetto a scavalcare il portiere, il Roselle ha letteralmente stordito l’avversario che per riordinare le idee e reagire ha dovuto attendere almeno una ventina di minuti. I biancocelesti, scesi in campo con le assenze importanti di MESINOVIC e FRANCHI nel reparto difensivo, hanno dovuto far arretrare nella posizione di centrale difensivo Matteo GORELLI per poter sopperire alle defezioni dei due “mastini” storici di difesa in quanto infortunati. Nota molto positiva viene anche dall’impiego del giovane portiere NUNZIATINI (classe 1999), in prestito dal Livorno al suo esordio in Eccellenza che ha sostituito in positivo l’altro giovane portiere del Roselle infortunato DI ROBERTO. Nella seconda frazione di gioco la coppia del goal rosellana si esibiva in alcune giocate di qualità e NIETO serviva su un piatto d’argento la palla del raddoppio a VENTO sulla destra che insaccava di potenza e precisione alla sua maniera. Alcuni minuti dopo Giulio FAENZI non poteva rimanere a digiuno e sfoderava la sua micidiale prodezza e dopo essersi lettelarmente “bevuto” il suo marcatore, metteva dentro un tiro angolato di destro sul quale nulla poteva il portiere avversario pur proteso in tuffo. Nel dopo partita, come di consueto, in pizzeria non è dato sapere chi abbia offerto la pizza ma il brindisi è stato sicuramente dedicato ai goleador della giornata.

2 Comments
  1. Nicola 3 anni ago
    Reply

    Non per voler trovare il pelo nell’uovo ma “i gemelli del gol”, i primi gemelli del gol, furono indiscutibilmente Francesco Graziani e Paolo Pulici, così ribattezzati da Gianni Brera.
    Saluti

  2. grifos 3 anni ago
    Reply

    Vento ha una naturalezza e facilità ad andare in gol impressionante rende facile quello che è facile e facile quello che è difficile certo che per fare la serie d serve qualche chiletto in meno e un po’ di sacrificio in più…..Nieto bomber vero forse lo penalizza un po’ l’ età per la categoria superiore.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW