Barelli: il simbolo dell’Atlante che suda e lotta, un vero leader

A sinistra il presidente dell'Atlante Iacopo Tonelli

Grosseto. Tra le immagini e le note positive di questa prima parte di stagione dell’Atlante Calcio a 5, oltre alle giocate ed ai gol di Keko e alla parate di Borriello, c’è senza ombra di dubbio l’attaccamento alla maglia ed ai colori di Barelli.
Un giocatore che per il ruolo che svolge ha già segnato ben 105 reti  con la maglia della società del patron Lamioni e da molti addetti ai lavori è considerato un “universale” da serie A1.

Un elemento fondamentale per il quintetto di mister Chiappini: sempre a disposizione, mai una parola fuori luogo e soprattutto un abnegazione per il gruppo e per il bene comune.
Tutte queste qualità rendono il brasiliano il capitano di un Atlante che vuol continuare a fare bene e soprattutto centrare l’obiettivo della salvezza.

Sabato in Sardegna una splendida tripletta che però non è servita a regalare punti alla formazione maremmana.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news