Connect with us

Grosseto Calcio

Gs intervista Nicola Stagnaro: “Preparatore atletico di tutti. Meritavamo di più a Scandicci, ma non è facile come può sembrare”

Galgani Stagnaro

GROSSETO – Nicola Stagnaro, preparatore atletico del Grosseto, è stato l’ospite della puntata settimanale a “D lunedì (c’è il Grifone)”. Prezioso elemento nello staff di Lamberto Magrini, Nicola non si occupa solo della preparazione della prima squadra, ma come lui ci svela:

<<Anche dei giovani, per due giorni alla settimana lavoro con i ragazzi della scuola calcio e del settore giovanile, coordinando i vari istruttori l centro sportivo di Roselle. Siamo in due a svolgere questo compito: io e Stefano Teglielli>>.

Il Grosseto sta vivendo una fase di risultati poco entusiasmanti, reduce da due sconfitte e un pareggio, con le ultime due gare dove ha incassato un doppio svantaggio. Contro Sangiovannese la rimonta è riuscita, con lo Scandicci no:

<<Alla fine il pareggio sarebbe stato giusto – risponde Nicola Stagnaro – le quattro o cinque occasioni ce le siamo create, non sempre quando concedi due gol riesci a fare risultato>>

Si è vista squadra tonica e vivace nella ripresa e che dunque sta bene sul piano fisico:

<<Sì, resta una magra consolazione visto che il risultato non ci è stato favorevole>>

Errori individuali o marcature saltate, insomma gol subiti da calcio da fermo pesano consistentemente sugli ultimi risultati:

<<Non è sempre facile , Ferretti è giocatore che ha giocato fra i professionisti, c’è anche la bravura dell’avversario. Non ci scordiamo che la nostra è una squadra giovanissima dove i vecchi sono ‘96 o ‘97 e ’98 – analizza il preparatore – la partita si è messa come volevano loro: hanno trovato il gol dopo pochi minuti e poi sono stati agevolati. Noi avevamo provato in settimana a lavorare sulle ripartenze e siamo riusciti a limitarli rendendoli poco pericolosi. Soprattutto la rete subita prima dell’intervallo ci ha tagliato le gambe>>

I tifosi anche a Scandicci hanno incitato e applaudito la squadra anche nella sconfitta, segno che non è un dramma per i biancorossi non occupare più la vetta della classifica:

<<Il mister si è prefissato di proporre calcio e quindi di raggiungere la tranquilla salvezza attraverso di esso, ma ciò non si significa che ci accontentiamo, anzi, non ci poniamo limiti>>.

La squadra comunque gode di buona salute, molto possesso palla:

<<Manca qualcosina per far in modo di ritornare a fare i punti che prima facevamo, tengo a sottolineare che dal 15 di luglio i ragazzi si sono sempre allenati con intensità – dichiara Stagnaro – Il mister cura in maniera maniacale le palle inattive, non c’è solo demerito dei giocatori, in questo frangente di stagione abbiamo affrontato formazioni di alta classifica>>.

Sulla via del recupero anche gli unici giocatori infortunati, Stagnaro ci svela che sono prossimi al rientro:

<<A fine novembre si completerà il recupero d Pierangioli. Fratini invece questa settimana è al rientro dopo l’elongazione che lo ha tenuto fuori>>.

 

Giornalista Pubblicista dal 2010. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.

Advertisement
1 Comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Grande nico

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x