Gs Tv – Grosseto-Massese 3 a 2: il fallo di mano e il gol su rigore di Marianeschi

Grosseto-Massese 3 a 2. Il fallo di mano apuano al 94'

Grosseto Vi proponiamo il momento decisivo del derby toscano tra Grosseto e Massese, ovvero il fallo di mano (a velocità normale, rallentata e con fermo immagine) grazie al quale i biancorossi, al 94′, hanno ottenuto un calcio di rigore. A seguire, la trasformazione del penalty da parte di Marianeschi, rete che è valsa il 3 a 2 finale per il Grifone. Montaggio di Yuri Galgani, riprese di Beatrice Uvelli.

5 Comments
  1. attilio regolo 3 anni ago
    Reply

    I “Fedelissimi” hanno contribuito alla grande a vincere la partita della svolta. Loro si che saranno conservati nel cuore e nella memoria di questi ragazzi del Grifone.

    • ser 3 anni ago
      Reply

      Attilio hai notato quanti post ci sono stati dopo una partita vinta ?

  2. Io sono il calcio 3 anni ago
    Reply

    Bellissimo vedere questi ragazzi, che fra tanti problemi, si sono buttati tutti sotto i pochi fedelissimi in Curva Nord. Grande scena di entusiasmo che meritano loro ed i tifosi, tutto il resto e’ noia come diceva il mitico Califano.
    Il calcio e’ fatto di questi episodi che , ed Attilio ha ragione, restano nella memoria.
    Un piccolo passo avanti ieri e’ stato fatto vincendo una gara sofferta con la squadra che era in testa al Campionato.
    Adesso lavoriamo per la prossima gara.
    FINO ALLA FINE FORZA GROSSETO !!!

  3. Sesto 3 anni ago
    Reply

    Fantacalcio: il F. C. Grosseto da adesso inanella una serie strepitosa di vittorie e alla fine vince, anzi stravince il campionato… cosa succede? Cosa ci sarebbe di diverso rispetto a quattro mesi fa, quando in pratica si è rinunciato alla Lega Pro, adducendo scuse incomprensibili o comunque inammissibili? Per quale misterioso motivo ciò che non andava bene a luglio 2016 dovrebbe andare bene a maggio 2017?

    • ser 3 anni ago
      Reply

      Potresti avere anche ragione, ma 15 minuti prima di morire il Sig. DeLa Palisse era sempre vivo

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news