Grosseto-Massese 3 a 2, la sala stampa. Sanna: “Vittoria meritata. Felice per squadra, club e tifosi”

Mister Sanna ai microfoni di Gs

Grosseto Ecco quanto dichiarato in sala stampa al termine di Grosseto-Massese 3 a 2 al termine della 9ª giornata del girone E di Serie D.

Marco Sanna (allenatore del Grosseto): <<Vittoria meritata. Avremmo dovuto chiudere la partita prima, visto anche le diverse occasioni create. È stato un successo all’ultimo tuffo, ma il nostro merito è stato quello di crederci sempre. Il secondo gol massese penso che sia stato incassato perché il nostro portiere è stato abbagliato per un attimo dal sole. In ogni caso, oggi i ragazzi hanno offerto una prestazione importante, ma il vero trascinatore è stato il nostro capitano Demartis. Sono felice per tutti loro e per la società, che sta compiendo sforzi importanti, ma anche per il pubblico, cui siamo riusciti a regalare il primo successo casalingo. Spero che questo successo ci abbia sbloccati. Il nostro campionato inizia adesso>>.

Giacomo Lazzini (allenatore della Massese): <<Che dire…Domenica abbiamo vinto con un rigore all’ultimo minuto e oggi alla stessa maniera hanno vinto i nostri avversari. Questo è il calcio. Devo dire che in difesa abbiamo commesso troppi errori, regalando letteralmente le reti al Grosseto. Stando più attenti in difesa, penso che avremmo potuto anche vincere, soprattutto per il buon primo tempo disputato. Nella ripresa, invece, abbiamo buttato via il match>>.

Francesco Marianeschi (centrocampista Grosseto): <<Volevo segnare ed è andata bene, ma vi assicuro che battere un rigore all’ultimo minuto non è affatto facile. Non sono il rigorista designato, ma mi sentivo di calciare il penalty e ora sono contento di averlo fatto. Finalmente siamo riusciti a vincere per la prima volta in casa, tra l’altro attraverso un buon gioco. Speriamo che questo successo dia la scossa a tutti quanti e che possa risvegliare la tifoseria. Per quanto ci riguarda, lavoriamo per migliorare il possesso palla, perché vogliamo arrivare ad imporre ovunque il nostro modo di giocare, tanto in casa che fuori>>.

Giacomo Demartis (centrocampista e capitano del Grosseto): <<Ho spronato i miei compagni a restare concentrati fino alla fine. Sono il capitano e ho una certa esperienza e so che le partite si possono vincere anche all’ultimo minuto. Finalmente oggi ci è andata bene, ma credo che la vittoria sia stata meritata. Certo, dobbiamo imparare al più presto ad essere più cinici, perché creaiamo tanto, ma sbagliamo troppo e non riusciamo a chiudere le partite. Credo che la nostra squadra abbia tutto per crescere e migliorare anche certi difetti. Devo dire che dal campo abbiamo avvertito molto la vicinanza del pubblico e della società. I tifosi oggi ci hanno dato una spinta maggiore rispetto alle domeniche precedenti. Vogliamo disputare un campionato di vertice, ma per riuscirci dobbiamo lavorare e migliorare ulteriormente>>.

Matias Cristaldi (attaccante del Grosseto): <<Oggi la fortuna ci è stata amica, mentre in altre circostanze ci ha voltato le spalle. La speranza è che dopo un successo come quello odierno possa cambiare anche il nostro campionato. A livello personale sono tranquillo, perché sono certo che il gol arriverà presto. Ad ogni modo, oggi ho sprecato due grosse opportunità per segnare>>.

Marco Barzottini (portiere della Massese): <<Il Grosseto ha iniziato l’incontro meglio di noi, ma ci siamo difesi con ordine e poi il gol di Biasci ci ha sbloccato. Nella ripresa, invece, abbiamo subito troppo la pressione dei padroni di casa, che in pochi minuti hanno trovato pareggio e vantaggio. Da parte nostra c’è stata la giusta reazione e siamo stati bravi a trovare il 2 a 2, ancora con Biasci. Purtroppo, poi, l’episodio del rigore ha determinato l’esito di questa partita. Secondo me il fallo di mano non andava sanzionato col rigore, tanto che il guardialinee non ha sbandierato. È stato l’arbitro a vedere il fallo di mano e ad assegnare il rigore. Purtroppo torniamo a Massa con una sconfitta>>.

 

3 Comments
  1. Buttero70 3 anni ago
    Reply

    Solo una cosa Mister…..ma possibile con tutti i centrali che abbiamo (Sbardella,Vecchi,Del Duca) debba giocare stopper Casini ??????

  2. CuoreBiancoRosso 3 anni ago
    Reply

    Che meraviglia leggere questi articoli… Mi spiace, ma questa volta i vari Maremmano di ferro, Sesto e Settimo hanno poco a cui attaccarsi. Vittoria in coppa e campionato contro la prima in classifica, gioco brillante (ricordo che il Grosseto ha preso anche due legni), società presente, nuovi soci reali, tifosi che hanno potuto gioire con la squadra… Cari amici, il tempo del vostro sarcasmo è finito!

    • Dario 3 anni ago
      Reply

      Scusami tanto…societá presente dove??? Non basta essere seduti in tribuna…Nuovi soci reali dove??
      Poi, per carità, tutti contenti che si sia vinto, bene così, ma non vorrei che queste due vittorie facciano dimenticare tutti i problemi.
      Perché, ricordo, si può anche vincere il campionato, ma poi???????

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news