Us Grosseto-Montignoso, le pagelle biancorosse. Cretella migliore dei biancorossi

US GROSSETO 6: gioca male per un’ora, va sotto e poi si sveglia solamente con i nuovi innesti dalla panchina.

Nunziatini 6,5: Quasi sempre inoperoso, ma quando è chiamato in causa risponde presente.

Cantore 5,5: limitato nelle incursioni dal diretto avversario, non riesce a sfondare sulla fascia di competenza.

Sabatini 5,5: vale lo stesso discorso per Cantore. Nel finale rischia grosso con un passaggio avventato a Ciolli.

Gorelli 6: prova meno brillante del solito, ma è il più preciso dei compagni di reparto.

Ciolli 5,5: il capitano non è precisissimo e soffre la vivacità di Geraci. Il malinteso con Sabatini nel secondo tempo rischia di costare caro al Grifone.

Cretella 7: freddo nel trasformare il rigore che vale un punto pesante, cresce con il passare dei minuti e non si risparmia mai coprendo tutte le zone del campo.

Raito: 5,5: prima prova opaca della stagione. Poco lucido, rimane intrappolato nel dinamismo degli avversari.

Boccardi 6: si danna l’anima per impensierire la retroguardia avversaria, ma i calci lunghi dalla retrovie non agevolano il suo gioco.

Zagaglioni 6,5: uno dei più lucidi nel corso della partita, offre un rendimento costante alla squadra.

Andreotti 5,5: si batte come un leone, ma è ingabbiato dai due centrali di difesa degli avversari. Nonostante ciò, sfiora il gol vittoria nei minuti finali.

Pirone 5,5: evanescente, trova sulla sua fascia avversari che lo contrastano con determinazione. Si spegne con il passare dei minuti.

Molinari 6: mette vivacità all’attacco dei biancorossi, ma questa volta il Cobra non riesce a mordere.

Pierangioli 6: pochi scampoli di partita, ma porta vivacità sul fronte offensivo.

Camilli 6,5: entra e cambia il corso della partita con le sue folate. Da una sua giocata in area nasce il rigore netto in favore del Grifone.

Allenatore
Miano 6: la squadra lo segue con convinzione anche nei momenti di difficoltà. Con i cambi inverte le sorti del match, partita che rischia anche di vincere nei minuti finali.

Arbitro
Calonaci di Empoli 6,5: forse un po’ troppo fiscale, ma è impeccabile nelle decisioni assunte.

5 Comments
  1. Astolfo 1 anno ago
    Reply

    Zagaglioni 6,5 ? Ma scherziamo ! Pierangioli 6 ? Non è riuscito ad alzare una palla
    La squadra inguardabile …. hanno giocato solo gli ultimi 10 minuti …. grazie agli altri che si sono chiusi. Così proprio non va. Il nostro gioco si basa solo su palle lunghe dei difensori verso Andreotti ma se i centrocampisti non Si inseriscono ?
    In quattro partite di campionato non si è ancora visto un po di gioco…. ma ora che ci penso siamo in eccellenza! Povero caro Grosseto.
    ,

    ,

  2. Mamifacciailpiacere 1 anno ago
    Reply

    Astolfo ormai sono lontani i tempi in cui s’andava allo Zecchini a vedere la Champions..

  3. Grifone 1 anno ago
    Reply

    Centrocampo malissimo…
    Zagalioni cretella raito….
    Pirone mamma mia…
    E il montignoso era poca roba.
    Speriamo bene

  4. Sesto 1 anno ago
    Reply

    Io ho visto una partita di livello modesto anche in rapporto alla categoria, con una prestazione biancorossa assai carente sotto il profilo sia tecnico che agonistico. La gara ha espresso un pari sostanzialmente giusto e ha fornito due indicazioni molto precise e importanti:
    1) Il Grosseto è tutto tranne che la squadra in grado di “ammazzare” il campionato;
    2) con una fase difensiva di questo genere si va poco lontano.

  5. Andrea 1 anno ago
    Reply

    Scusa ma cretella che cosa doveva fare ha corso come un pazzo era in tutte le zone del campo ha preso un palo ha sempre cercato di giocare palla a terra e a 4 minuti dalla fine quando tutti sono scappati si è preso la responsabilità di battere il rigore

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW