Connect with us

Calcio

Magliano: dieci giorni di sagre per ogni associazione sportiva

MAGLIANO IN TOSCANA- L’amministrazione comunale dice si alle sagre. Come avevamo anticipato nei giorni scorsi , alla fine il sindaco Diego Cinelli ha trovato la quadra e ha deciso , che seppur dimezzando i giorni globali che passano da settanta a trentacinque, tutti ristretti nel periodo che va dal 31 Luglio al 20 Agosto, le kermesse eno-gastronomiche, quindi si faranno anche per garantire l’indotto che ruota attorno a queste kermesse.  Una scelta in totale controtendenza con le amministrazioni di Orbetello e Manciano che avevano optato per il diniego assoluto. Importanti anche gli sgravi economici che l’amministrazione maglianese ha effettuato nei confronti dei ristoratori, cosi come prioritario per le associazioni che faranno le sagre, sarà il rispetto certosino dei vari adempimenti per  prevenire e garantire  la massima sicurezza e il rispetto dei decreti ministeriali e regionali in tema di Covid19.

Questo il comunicato stampa del Comune di Magliano

Magliano, dieci giorni di sagra per ciascuna associazione. Raggiunto l’accordo tra Comune, società sportive e ristoratori. Esenzioni Tari e contributi a fondo perduto per bar e ristoranti.

“Dieci giorni massimo di sagra per ciascuna associazione sportiva”. E’ l’accordo raggiunto dopo un’attività di concertazione tra il Comune di Magliano, i presidenti delle tre società sportive ed una delegazione di ristoratori del territorio, che si è svolta oggi in Municipio e che segue l’incontro di giovedì tra l’amministrazione e le associazioni di categoria. “Sono molto soddisfatto per aver trovato un equilibrio che non era così scontato – afferma il sindaco Diego Cinelli- ma lavorando nella maniera giusta tutti i tasselli del puzzle sono andati al loro posto”. In pratica il Comune di Magliano applicherà rigidamente quanto previsto dalla Regione Toscana. “Dieci giorni massimo di sagra per associazione – afferma il sindaco- limitati al periodo che va dal 31 luglio al 20 di agosto. Le società sportive pagheranno l’aliquota massima della Tari e saranno soggette a due protocolli anti Covid, quello della ristorazione e quello degli ambulanti. Come Comune – prosegue il primo cittadino- abbiamo chiesto ai presidenti la massima attenzione alla sicurezza dei clienti, anche perché prevediamo che, come tutti gli anni, ci sarà grande affollamento. Proprio per questo abbiamo suggerito di coinvolgere la ProCiv di Pereta per aiutarli nelle attività di gestione dell’afflusso alla sagra”. Dall’altra parte, però, il Comune di Magliano sarà vicino ai ristoratori. “Per quanto riguarda i ristoratori – afferma il Sindaco- li abbiamo esentati dal pagamento della Tari per tutto il 2020, inoltre daremo loro un contributo a fondo perduto per gli interventi necessari per mettere in campo le normative anti Covid. Inoltre stiamo studiando la possibilità di ridurre il pagamento dell’Irpef”. Un vero e proprio equilibrio istituzionale, quello messo in campo dal Sindaco e dalla giunta. “Siamo contenti – afferma Diego Cinelli- di poter garantire attraverso le sagre quegli introiti alle società sportive senza i quali avrebbero rischiato di sparire. Allo stesso tempo abbiamo deciso di garantire contributi ed esenzioni straordinarie ai nostri ristoratori e bar che rappresentano il valore aggiunto del territorio. Credo che un’azione così forte, concreta e sinergica sia unica nel suo genere. Il Comune di Magliano in termini di aiuti alle proprie attività è probabilmente andato oltre quello che hanno fatto altre amministrazioni del territorio e per questo ne siamo orgogliosi e ringraziamo i nostri uffici ed anche tutte le parti in causa che hanno permesso di raggiungere questo traguardo”.

Advertisement
2 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

vai, ora tutta la gente che andava nelle sagre del comune di orbetello tutte in giro nei comuni vicini, alla faccia della scelta giusta.
AUTOLESIONISMO PURO TOGLIERE LE SAGRE

l’augurio che indipendentemente quello che dice il sindaco le asl non firmino il permesso.sindaco se scoppia un focolaio ti devi dimettere

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x