Connect with us

Grosseto Calcio

Grosseto: gli scenari possibili

Published

on

Advertisement
31 Comments

31 Comments

  1. Tifoso

    30 Giu 2015 at 20:18

    Con questa amministrazione tutto mi preoccupa! Complimenti sindaco!!!

  2. camilliano

    30 Giu 2015 at 20:40

    complimenti sindaco ! Lei ma anche il suo vice Borghi sarete ricordati come i politici che se ne sono fregati del Sig. Camilli, uno degli imprenditori più facoltosi del nostro calcio. Tutta la lega si e’ meravigliata di come si possa aver perso una persona così, che indubbiamente presenta problemi caratteriali, ma che che tanti soldi e che fino a pochissimo tempo parlava di tornare in B. Cosa e’ successo ? Il nostro sindaco lo sa ma non dice. Comunque la nostra classe politica, il Sig. Vellutini e altri giornalisti locali ora si divertiranno perché rigiocheremo col Cenaia, Volterra, chissà anche San rocco a Pilli e altri. Complimenti ! Che successi ! Si torna agli imprenditori locali che non hanno una lira per farne due. Cominciamo subito la campagna elettorale contro questa classe politica che intrallazza contro la squadra della città, perché a casa mia scomparire significa avere sbagliato tutto ( contento Vellutini ? Vai a vedere il Roselle )

    • Libero

      30 Giu 2015 at 23:18

      Concordo al 100%.

      • Dirigente

        1 Lug 2015 at 17:39

        Ti devi vergognare il sindaco e borghi hanno fatto tutto l’immaginabile gliera rimasto solo di tirate giu i pantaloni,sarà la sponda dei furbi che ora cavalchera per le prossime elezioni comunali con queste stronzate

    • Grifo192

      1 Lug 2015 at 00:38

      Ma che faccia tosta! Ma che coraggio di difendere ancora uno che ci ha trattato di cacca in questo modo. Un religioso silenzio per favore.
      Indifendibile su tutti i piani. Tutti. Soprattutto nel modo vergognoso con cui ha mollato a 19 giorni dal finale.
      Vergogna a lui e a chi lo dofende ancora.
      L’amministrazione lo ha sempre foraggiato in mille modi.

      • alfreid

        1 Lug 2015 at 12:15

        Camilli avrà anche lasciato..ma non c’è stato manco nessuno che si è fatto avanti veramente per prenderci…diciamo le cose come stanno! non solo a metà….

      • X grifo

        1 Lug 2015 at 15:25

        Te difendi il tuo sindaco vai. Bravo. Magari lo rivotavi anche se poteva essere rieletto.

  3. andreas

    30 Giu 2015 at 22:06

    Ma pissibile che si deve dare la colpa al comune , roba da matti se siamo spariti la ciolpa chi sa di chi e ‘

  4. Libero

    30 Giu 2015 at 22:46

    Contenti adesso !Loro pensano solo al roselle, andate pure al Galluzzo…. ma cercatevi voti da altri.

    • X libero

      1 Lug 2015 at 15:27

      Per tua informazione, il roselle non ha sicuramente bisogno dei politici. Anche perché politicamente sono un po’ distanti . Parla quando sai

      • Libero

        1 Lug 2015 at 22:48

        So tutto, stai sereno e tranquillo !

  5. Poretti

    1 Lug 2015 at 02:42

    Deve essere colpa del Comune, sì!!! Poveri illusi! Camilli ce lo ha tirato in ****!!! Chissà il sindaco che doveva fare. Troppo facile dare le colpe alle istituzioni.

  6. mare

    1 Lug 2015 at 07:13

    Si continua ha difendere camilli!!!Ma x favore abbiate Un Po’ di dignita. Il nostro comune che colpe ha? Ricordatevi PISA.e viterbo. le ammistraz.locali come si sono comportate?basta con camilli non se ne Po’ più’che se Stia al paesello.

  7. max

    1 Lug 2015 at 08:51

    Camilliani quando vi riunute per sciogliervi?
    oppure vi spostate a Viterbo?

  8. daniele

    1 Lug 2015 at 09:08

    grazie camilli, c’hai proprio voluto distruggere. sarebbe questo l’attaccamento che dicevi di avere verso i grossetani? bel trattamento…
    comunque ora vediamo di ripartire con un progetto serio, non come gli ultimi anni di piero (camilli è troppo rispettoso)ed andare ancora più numerosi allo stadio. io lo faro, come sempre. forza Grosseto in qualunque categoria sarai.

  9. Daniele tanganelli

    1 Lug 2015 at 10:10

    Secondo me un po di colpa….oltre al sindaco…ce l’ha anche la Merkel!!!! Che mazzata che c’ha dato quest’omo…speriamo di riprendersi

  10. massimo

    1 Lug 2015 at 10:42

    Speravo che questa gente dopo figura di mérda e la tristezza che ci ha provocato avessero almeno la decenza di tacere per almeno 10 anni e riflettere con calma a tutte le cazzate che quest’uomo(per me daora non è altro) ha fatto. Il tempo e’ galantuomo e vi farà capire tante cose.Almeno lo spero. In altre città dove è stato lo hanno capito subito. Noi in tutto siamo indietro.

  11. Piero il mio presidente

    1 Lug 2015 at 11:16

    Un plauso all ottimo lavoro del comune e del sindaco che ci permetteranno il prossimo anno di giocare nei campetti di provincia come volevano alcuni a Grosseto….sarete felici ora che Piero non c’è più ci penserà il vostro sindaco tanto amato……o gli imprenditori della zona molto interessati al grifone……

    • Orgoglio maremmano

      1 Lug 2015 at 12:33

      Con tutta la delusione del mondo tra noi è Viterbo tutta la vita siamo stati
      meglio NOI,, ….. almeno per ora

  12. Orgoglio maremmano

    1 Lug 2015 at 12:27

    Siamo tifosi del Grosseto o tifosi o avversari di Camilli. L’era Camilli si è conclusa ieri sera, l’era del Grifone NO, qualunque sia la denominazione che la burocrazia vorrà darli E’ è SARÀ sempre GROSSETO. Questi sterili polemiche tra le avverse fazioni e’ stucchevole, certo è’ che l’Amministrazione ed il Sindaco pesantemente tirati in ballo, ci dovranno dare delle adeguate risposte. Le aspettiamo da cittadini prima che da tifosi

  13. squerez?

    1 Lug 2015 at 12:58

    qua ci sono aziende che chiudono, che mandano a casa operai perche non hanno piu i soldi x farli lavorare, penso solamente alla Mabro, Eurovinil ecc…e l’Amministrazione Comunale e gli impenditori locali dovrebbero finanziare una squadra di calcio che vaga in un mondo dove non si sa piu se i tuoi giocatori giocano per te o contro di te? bha…mi pare fantascienza…

    • Yuri Galgani

      1 Lug 2015 at 13:45

      Capisco il tuo ragionamento, ma a mio parere l’amministrazione comunale non deve finanziare, quanto piuttosto favorire la rinascita del calcio grossetano. Gli imprenditori locali, invece, in quanto privati, faranno ciò che preferiscono. Per il resto, ci sono persone rimaste senza lavoro anche tra i vari dipendenti del Grosseto.
      Il calcio è una valvola di sfogo sociale assai importante e se pensiamo che sia tutto finto tanto vale stare a casa.

  14. max

    1 Lug 2015 at 15:02

    è vero che per il lodo petrucci si può ripartire solo dall’eccellenza?
    mentre per la serie D si deve comprare il titolo dal tizio di grotte?

    • sportivo

      1 Lug 2015 at 15:46

      forse max è così.ma puoi portare il gavorrano a grosseto e penso che sia fattibile.camilli la quarta serie gli la dai in der posto

  15. Cretella Claudio

    1 Lug 2015 at 15:26

    La mi paura è che iscriva la squadra in eccellenza perché lui nn regala niente a nessuno dovreste ave capito che persona è !!!!!!

  16. Mazzolatore

    1 Lug 2015 at 18:27

    Ma la smettiamo di massacrarci fra camilliani e anti camilliani. Questo personaggio non c’è più, non serve a niente continuare a farci del male. Lui è un imprenditore e con il cinismo che gli è tipico ha considerato il grifone un ramo secco e lo ha tagliato. Stop! Pensiamo a raccattare i cocci e vediamo se riusciamo a tirare fuori qualcosa! Non vedo finora colpe dell’amministrazione comunale, ma è ora casomai che si vedrà se Bonifazi è Borghi saranno capaci di risolvere il problema o meno, solo a quel punto meriteranno le critiche in caso di risultato negativo. Noi nel frattempo dobbiamo cercare di compattarci invece di continuare con queste stucchevoli discussioni su camilli (scusate ma non riesco più a scrivere il nome con la maiuscola) ricordiamoci che da 103 anni quello che conta è solo la maglia.

  17. tifoso

    1 Lug 2015 at 19:05

    Se Camilli si è comportato male….il comune farà peggio!! Sono proprio curioso di vedere le prossime mosse (cazzate) che farà la nostra amministrazione! Braviiiii

  18. Fabio

    1 Lug 2015 at 19:35

    X Squeeze, tranquillo gli imprenditori maremmani non salveranno ne la squadra, ne le Imprese che falliscono, per il semplice motivo che per fare gli imprenditori ci vuole la mentalità e non mi pare c’è ne siano in giro.!
    Hanno tutti paura di investire a meno di speculazioni evidenti e veloci.Cosa credi che voglia dire anche avere una squadra di calcio? È un mezzo per fare altre cose, da Agnelli a Berlusconi, a Zamparini.Con quella possono dare lavoro e gestire anche altre aziende.Ma tanto in Maremma questa visione è impossibile.Lo dimostri anche tu con il tuo commento.

  19. re artù

    1 Lug 2015 at 21:18

    x tifoso:se pensi che il comune faccia peggio,pensaci tu,ma guarda che fare peggio di quello che ha fatto lui non è riuscito nemmeno al suo illustre predecessore cioè anzidei,il che è tutto dire.

    • il tanche

      2 Lug 2015 at 15:29

      o re artù incomincia ha fare l’abbonamento l’omino di grotte è andato via , quindi incomincia ha dare un aiuto te , sicuro te sei uno di quelli che allo stadio non venivi più perché c’èra camilli ora non ci sono scuse non parlate agite

      • leonida

        2 Lug 2015 at 20:44

        oh, anche te tanche di chiacchiere n’hai fatte tante. prima contro poi a favore, mi ricordo anche l’estate scorsa…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi