Pedone resta a Campagnatico: “Scelta dolorosa ma di cuore. Mi prendo le mie responsabilità”

Nella foto Nicola Pedone e Marco Ferrante

Riceviamo e pubblichiamo i chiarimenti di Nicola Pedone sulla questione relativa al mancato innesto del tecnico nello staff del Marina, scegliendo di rimanere a Campagnatico.

“Nella giornata di ieri ho comunicato al Marina Calcio la mia decisione di rinunciare all’incarico di allenatore della prima squadra, che mi era stato recentemente conferito. Nel mentre, comunico di aver altresì raggiunto l’accordo con il Campagnatico per svolgere la medesima mansione, ovvero quella di allenatore della prima squadra. Tengo a precisare che si è trattato di una decisione particolarmente sofferta, in quanto mi sono trovato a dover disattendere la parola data a Davide Bartolini, membro del consiglio del Marina, cui intendo porgere le mie scuse e che voglio comunque ringraziare per la sua considerazione e per avermi scelto per un ruolo così delicato ed importante. Vorrei eliminare ogni possibile ed eventuale dubbio sui comportamenti e sulla serietà della società Marina, prendendomi ogni responsabilità, relativamente a quanto accaduto. Si tratta di una scelta dolorosa ma di cuore. Auguro al Marina ogni fortuna e colgo l’occasione per ringraziare il Campagnatico per la fiducia riposta nei miei confronti”. 

6 Comments
  1. Scelta giusta, bravo Nicola.

  2. Daniele 3 mesi ago
    Reply

    Grande Nicola, sono felice che tu rimanga con noi, fino a inizio anno, non ti conoscevo, ma in questa stagione abbiamo imparato a conoscerti, sei un ragazzo eccezionale, non a caso il marina ti aveva cercato….ora riposatevi poi tra poco ripartirete per riprovare a fare un altra super stagione GRANDE NICOOOO

  3. Il gazzettino 3 mesi ago
    Reply

    Siamo proprio sicuri che è andata così ?
    Si vocifera che anche Bartolini si è dimesso
    Forse il problema è sempre il solito?
    Ma il Tamantini non si dimette mai?

  4. fuori categoria 3 mesi ago
    Reply

    Auguri a Nicola nella speranza che le cose vadano meglio che a s. Andrea, magari qualche anno in più aiuterà sicuramente

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news