Connect with us

Follonica Gavorrano

Serie C, definiti i criteri per il ripescaggio. La situazione del Gavorrano verso la prossima stagione

Published

on

Pallone

Gavorrano – L’avventura in serie C del Gavorrano si è conclusa sabato scorso. Il pareggio a reti bianche contro il Cuneo non è servito ai minerari per riuscire nell’impresa – quasi insperata, dopo il catastrofico inizio di stagione – di mantenere la categoria. In questo senso, stando ai criteri espressi oggi dalla Figc, la strada di un ripescaggio, già difficilmente percorribile, diventa forse impraticabile. In caso di vacanza di organico per la stagione 2018/19 infatti, sarà data la priorità ad una delle neo entrate succursali dei club di Serie A, mentre solamente in seconda istanza si terrà conto delle società retrocesse dalla Serie C, per non parlare di quelle che reclamano un posto dalla Serie D. Ad ogni modo, anche volendo escludere questa eventualità, i punteggi che andrebbero a formare la graduatoria dei ripescaggi vedrebbero il Gavorrano presumibilmente davanti al Racing Fondi, ma dietro sicuramente al Santarcangelo. I criteri esposti dalla Figc includono infatti tre variabili, quali il punteggio finale nelle classifiche dei rispettivi gironi al termine della stagione (per il 50%), la tradizione sportiva della città (per il 25%), ed il numero medio di spettatori allo stadio dal 2012/13 al 2016/17 (per il restante 25%). Alle società verrà attribuito un punteggio minimo di 1, fino ad un massimo di 5 per la prima categoria, mentre per le restanti due si va da un minimo di 1 (alla società che, dalla sommatoria di ulteriori sotto punteggi avrà totalizzato il valore più basso) in ordine crescente di una unità alla società che, seguendo lo stesso criterio, avrà totalizzato il valore più alto. Qui il comunicato integrale.

La classifica finale verrà quindi redatta arrotondando alla prima cifra decimale secondo la seguente formula: punteggio classifica finale x 0,5 + punteggio tradizione sportiva x 0,25 + punteggio numero medio spettatori x 0,25. Tra le retrocesse sarebbe dunque il Santarcangelo ad avere più alta probabilità di ripescaggio, trovandosi in testa alla classifica sui punti a fine stagione (37*x0,5=18,5), nonché totalizzando i punteggi più alti nella classifica sulla tradizione sportiva (3×0,25=0,75), ed ancora relativamente al numero medio di tifosi allo stadio (3×0,25=0,75), per un totale di 20. Nel Gavorrano non bastano invece i numeri ottenuti dal punteggio al termine del campionato (34×0,5=17), dalla tradizione sportiva (1×0,25=0,25) e dai dati – seppur parziali – sui tifosi (2 0,25=0,5), per un totale di 17,75. Per il Racing Fondi, infine, i punti a fine campionato (30×0,5=15), la tradizione sportiva (2x 0,25=0,5) ed i tifosi (1×0,25=0,25), si sommano per un totale di 15,75.

Uno scenario che dunque non sembra consentire al Gavorrano particolare spazi di manovra. A maggior ragione considerando la posizione della società, che già in settimana aveva scritto una lettera aperta ai candidati sindaci perchè illustrassero i loro progetti a sostegno della causa mineraria. Un problema sopratutto di costi, definiti ingenti, e che una domanda di ripescaggio contribuirebbe a far lievitare, con la somma da versare in via straordinaria di 300,000 €.

Staremo a vedere, anche se il futuro più probabile resta quello che porta a ripartire dal campionato di serie D. A questo proposito, i nodi più importanti da sciogliere sono quelli relativi all’organico e al tecnico, Giancarlo Favarin, che dopo le ottime cose fatte vedere sulla panchina del Gavorrano avrebbe richieste importanti per rimanere tra i Pro.

*2 punti extra ottenuti dall’attribuzione di un coefficente moltiplicatore che considera il minor numero di partite giocatesi nel girone B, di competenza del Santarcangelo, rispetto ai girone A e C dove hanno partecipato Gavorrano e Racing Fondi.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x