Il punto dopo la 29° giornata in Prima Categoria: Mazzola Valdarbia campione, tutti i possibili scenari degli ultimi 90 minuti

GLI SCENARI DELL’ULTIMA GIORNATA AI RAGGI “X”

ZONA PLAYOFF Complimenti più che meritati per il Mazzola Valdarbia, campione della stagione 2017/18, un percorso che ha visto fin qui imbattuta la squadra di Pezzatini, che quindi raggiunge il Montalcino (vincitore della Coppa) nel campionato di Promozione. Proprio l’impossibilità dei biancoverdi di raggiungere la capolista, apre definitivamente gli scenari che avevamo anticipato la settimana scorsa, ovvero che i playoff riguarderanno le squadre dalla terza alla sesta posizione. L’Aurora Pitigliano è già certa del terzo posto (in vantaggio con il Gracciano negli scontri diretti) e coltiva anche l’ipotesi di accedere direttamente alla finale playoff se l’Amiata non dovesse vincere contro l’Ambra. Il Gracciano attende in semifinale playoff Ambra o Amiata che si scontreranno proprio negli ultimi 90 minuti. La matematica regala ancora una piccola chance al Quercegrossa, che però per entrare nei playoff, dovrebbe beneficiare di una serie di incastri, ovvero della sconfitta dell’Amiata e della non vittoria dell’Aurora Pitigliano.

ZONA SALVEZZA Partiamo da due certezze: una, dolorosa, che sancisce la retrocessione della Castiglionese nel campionato di Seconda Categoria, mentre l’altra è che l’Alberese è certa del quartultimo posto, quindi si giocherà in casa il playout. Ai rossoblù, dopo due salvezze quasi miracolose, non è riuscita un’altra impresa; il team del Parco invece, prenderà i novanta minuti finali, come una sorta di allenamento verso la gara che vale una stagione, che tra l’altro lo vedrà opposto allo Scarlino che per non affidare agli altri campi la propria salvezza deve ottenere i tre punti (in svantaggio negli scontri diretti con la Virtus Asciano). E anche il Manciano deve ottenere il successo (contro la Castiglionese) per garantirsi la salvezza. L’avversaria dell’Alberese sarà una tra Castell’Azzara e Virtus Asciano: gli Orsi hanno un punto di vantaggio, e se la vedranno contro l’Aurora Pitigliano, mentre i senesi trovano un Mazzola Valdarbia già campione che però punta anche al mantenimento dell’imbattibilità. Rispetto alla lotta playoff, la situazione dei playout risulta essere un po’ più ingarbugliata.

MASSA VALPIANA Con l’acuto di Perciavalle che ha regalato la vittoria ieri nella trasferta con lo Staffoli, al team di Cavaglioni basterà ottenere un punto contro la Geotermica (già certa del secondo posto) per brindare alla salvezza. Infatti, il Massa Valpiana è in vantaggio negli scontri diretti sia con il Fornacette Casarosa (una vittoria e un pari) che con la Casolese (due vittorie) e comunque anche arrivando al quintultimo posto, grazie al meccanismo della forbice con la penultima la squadra si garantirebbe la permanenza in categoria. Palese sottolineare come il successo ottenuto ieri sia stato un passo importantissimo, forse decisivo, verso la salvezza.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW