Connect with us

Altre notizie

Coronavirus, le nuove multe sembrano scoraggiare i furbetti

Published

on

L’entità delle nuove multe, volute per scoraggiare coloro i quali violano i divieti volti a contenere il Covid 19, sembrano funzionare. Questa, per lo meno, è la conclusione alla quale sono giunti i colleghi de La Stampa, nell’articolo dal titolo “Coronavirus, le nuove multe fanno paura ai “furbetti”: crollato da ieri il numero delle sanzioni“, pubblicato on-line il 27 marzo.
Ebbene, leggendo l’analisi dei dati fatta dal predetto quotidiano, appare evidente come con l’entrata in vigore delle multe amministrative dai 400 ai 3.000 euro, ci sia stato un vero e proprio crollo dei sanzionati. Infatti, a fronte di 183.578 persone sottoposte a controllo in data 26 marzo, ne sono state sanzionate appena 1.515, pari allo 0,8%!
Al contrario, il 25 marzo, prima dell’entrata in vigore delle nuove sanzioni (e della quinta versione del modulo di autocertificazione), la percentuale di multati è stata pari al 2,8% ovvero 5.774 su 202.188 controlli effettuati.
Un dato incoraggiante, favorito anche dallo spasmodico impegno messo in campo dalle varie forze di polizia, ma anche dagli oltre 10.000 soldati impiegati (soprattutto nelle zone dove ci sono i focolai del virus).
Tra i sanzionati del 26 marzo ci sono stati 69 soggetti che hanno fornito false generalità (mentre il giorno prima sono stati 92), ma anche 169 denunciati per la «inosservanza del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione perché risultati positivi al tampone» e che, per questo, rischiano l’arresto da 3 a 18 mesi e un’ammenda da euro 500 a 5.000 euro.
Sempre il 26 marzo sono stati controllati anche gli esercizi commerciali, tra i quali le violazioni sono state davvero poche visto che dopo 95.073 accertamenti sono stati sanzionati appena 148 titolari (a 21 dei quali è stata imposta la chiusura provvisoria).  Il giorno precedente, invece, gli esercizi commerciali oggetto di controllo sono stati 92.445 con 101 titolari denunciati (23 sospensioni).

 

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Coronavirus, le nuove multe sembrano scoraggiare i furbetti – GrossetoSport - Corona Virus News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi