Paganese-Grosseto 0 a 2. Pagano e Marotta tengono acceso il sogno play-off.

PAGANESE (3-5-2) Marruocco; Masi, Panariello, Toppan; Palomeque (76′, Pugliese), Velardi, Acampora (87′, Novothny), Palma, Capaldo; William, Cioffi (63′, De Sena) A disposizione Volturo, Cerqua, Fossa, Grillo Allenatore Belotti

GROSSETO (4-4-2) Lanni; Formiconi, Biraschi, Burzigotti, Legittimo; Pagano (90’+3′, Gotti), Perini, Ricci (83′, Terigi), Bombagi; Ferretti, Marotta (88′, Giovio) A disposizione Maurantonio, Brenci, Esposito, Mancini Allenatore Acori.

Arbitro: Baldicchi di Città di Castello (assistenti: Cordeschi-Menicacci)

Reti: 56′ Pagano, 68′ Marotta

Ammoniti: 39′ Panariello (P), 47′ Biraschi, 79′ Burzigotti, 85′ Palma (P), 90’+1′ Novothny (P)

Recupero: concessi 4′ nel seconto tempo.

Note: spettatori 200 circa. Presente un piccolo gruppo di tifosi biancorossi che ha esposto uno striscione dedicato a Paolone Malvani, lo storico supporter unionista colpito da infarto ed attualmente ricoverato all’ospedale di Siena.

Pagani (SA). Il Grosseto, dopo un primo tempo inguardabile, riesce ad avere la meglio della Paganese (scesa in campo in formazione rimaneggiata) grazie alle reti di Pagano e Marotta, giunte nella ripresa. Si tratta di tre punti pesantissimi, attesi da tutto l’ambiente unionista, che ormai insegue, partita dopo partita, un posto nei play-off. Il problema è che a complicare le cose sono giunti alcuni risultati abbastanza sorprendenti, come la vittoria del Pontedera a L’Aquila o il rocambolesco pari del Frosinone, che ha dovuto rincorrere e riprendere per ben due volte la Salernitana. Ora, classifica alla mano, il Grifone ha nel mirino tre formazioni: proprio la Salernitana, a quota 42, e la coppia Pontedera-Benevento, a 43 punti. Attenzione, però, perché in caso di arrivo a pari punti, i biancorossi sono in vantaggio solo con la Salernitana, mentre sono in svantaggio con le altre due squadre. Discorso da valutare, invece, in caso di classifica avulsa. Comunque, è bene ricordare che Pisa (oggi travolgente in casa contro il Prato) e Pontedera devono ancora effettuare il proprio turno di riposo.

Primo tempo da sbadigli Nonostante le moltissime assenze, mister Belotti manda in campo una squadra motivata e capace di abbassare i ritmi della gara fino quasi ad addormentarli. Il Grifone, però, che deve assolutamente vincere, non riesce a fare niente per cambiare l’inerzia dell’incontro. In pratica, la prima frazione si chiude con un tiro per parte, quello di William per gli azzurrostellati e quello di Ferretti, su cross di Marotta, entrambi senza fortuna.

Grifone in cattedra Nella ripresa le cose cambiano nettamente anche se, ad essere sinceri, già negli ultimi minuti del primo tempo i biancorossi avevano fatto capire di voler vincere. Comunque sia, al 56’, Ferretti inventa l’assist vincente per Pagano, che, sul filo del fuorigioco, batte l’accorrente Marruocco. A questo punto i padroni di casa non hanno neppure la forza di reagire e il Grifone sfiora per ben due volte il raddoppio, prima di concretizzarlo, al 68’, con Marotta. L’azione parte da Pagano, che intercetta un rilancio del portiere ospite e passa a Ferretti, il quale, per la seconda volta nella partita, trova un assist vincente e serve Marotta, che trafigge l’estremo difensore campano con un beffardo pallonetto. Risultato in cassaforte e Grosseto che sale in cattedra, senza, però, infierire sui padroni di casa, ceduti di schianto. Il resto dell’incontro passa così senza ulteriori sussulti e termina dopo ben 4’ di recupero finale. Al triplice fischio, come è ovvio, gioia in casa biancorossa per una vittoria auspicata alla vigilia, ma affatto facile da ottenere, almeno fino a quando Pagano non ha battuto il buon Marruocco, indirizzando il match come tutti, in Maremma, si aspettavano. E ora, sotto col Lecce…

2 Comments
  1. Dario 5 anni ago
    Reply

    Bene cosi..!! Purtroppo vittoria inaspettata del Pontera a L’Aquila..ma siamo sempre li.
    Ora speriamo bene con il Lecce..perche un Pontedera-Barletta penso abbia poco da dire.
    Peccato per i punti persi per strada a stupidi all’andata con Paganese;Barletta;Viareggio senno eravamo gia tranquilli.

    • max 5 anni ago
      Reply

      contro il viareggio s’e’ vinto 2-1, casomai siamo stati bigonzi in casa contro il Pontedera….

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news