Seconda Categoria “F”: Monterisi regala un successo fondamentale al Massa Valpiana, bene il Montieri

Nella foto Monterisi

Grosseto. Non era un match point come quello che ha permesso a Federer di scrivere una pagina indelebile della storia del tennis ma quello che aveva a disposizione il Massa Valpiana era comunque un colpo da non sbagliare se un giorno vorrà assestare in maniera vincente il possibile match point che potrebbe avere a disposizione. La squadra di Massimo Cavaglioni non si è lasciata sfuggire l’occasione di scavalcare in classifica il Pomarance che ha osservato il turno di riposo.

Si potrà obiettare che il primo posto del Massa Valpiana è ancora virtuale visto che Monterisi e compagni hanno disputato una partita in più del Pomarance ma fatto sta che questa settimana la squadra di Massimo Cavaglioni si gode il primato in classifica e ciò è sempre una bella soddisfazione.

L’impressione è che al Massa Valpiana un po’ di braccino sia venuto visto che dopo la pirotecnica vittoria della settimana precedente sul Montieri il successo di misura sull’Alta Maremma è stato ben più sofferto ma ciò che conta davvero è che la rete di Monterisi abbia scacciato paure e vertigini proiettando il Massa Valpiana nel ruolo di capolista. La giornata ha anche sancito la crisi reale del San Vincenzo che è inciampato nell’ennesima sconfitta del 2017. La squadra di Tiziano Di Tonno è stata superata nettamente per 3 a 0 dal Salivoli e in appena due settimana la compagine livornese è scivolata dal primo al terzo posto a pari punti con il Montieri vittorioso per 4 a 2 sul Riotorto con Yuri Cinci sempre pronto all’appuntamento con il gol. Per le altre squadre grossetane sono arrivate soltanto delusioni, ad iniziare dal Roccastrada sconfitto sonoramente per 4 a 0 dal Palazzi Monteverdi, proseguendo dal Caldana che rimedia una striminzita battuta d’arresto (1-0) a Castelnuovo val di Cecina per concludere con il Follonica superato per 3 a 1 dal Marciana Marina.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news