Connect with us

Rugby

Rugby: sconfitta casalinga per il Rugby Club Grosseto

Published

on

Grosseto. Sconfitta casalinga per il Rugby Club Grosseto nella nona giornata (seconda di ritorno) del campionato di serie C2 di rugby. Il quindici maremmano, infatti, è stato battuto dall’Apuani Massa, sul terreno di gioco del Lazzeretti, con il punteggio di 16-10. Per i biancorossi questa è la seconda sconfitta consecutiva, la quarta della stagione e, la prima interna, giunta dopo una battaglia sportiva di 80’ lottati al massimo dalle due squadre. L’incontro è stato molto combattuto e il quindici maremmano ha avuto diverse occasioni per imporsi sugli ospiti, secondi in classifica. Nei momenti salienti dell’incontro, però, è mancato quel qualcosa in più per riuscire a conquistare un successo che sarebbe stato meritato. Il nuovo anno, quindi, non è iniziato bene per i biancorossi grossetani anche se le due formazioni affrontate, in particolare quella massese, sono sicuramente molto valide. Comunque ’l’aver concluso la prima parte del campionato al terzo posto deve essere da stimolo per i prossimi incontri. I ragazzi di Riccardo Graziosi sono comunque molto motivati e i due passi falsi compiuti sono solo un incidente di percorso. Ora il campionato si ferma di nuovo e riprenderà domenica 19 febbraio.

Nel prossimo turno i biancorossi affronteranno in trasferta il Galluzzo, altra squadra da non sottovalutare, soprattutto sul campo amico.

Formazione: Betocchi, Addis, Comandi, D. Ferraro, Zampieri, Buono, Bassanelli, Frati, Lucchetti, A. Ferraro; Fineschi, Armentaro, Morabito, Alberti, Guidarini. A disp. Marchetti, Barone, Campidonico, Mecchelli, Lucibello, Rossi, Mazzuoli.

Advertisement
Click to comment

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

Advertisement

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi