Berretti: inizia il girone di ritorno per il Grosseto

Nella foto Fanciulli in allenamento

Archiviato il bel successo contro l’Aversa Normanna, la Berretti del Grosseto inizia il girone di ritorno affrontando una delle big del campionato ovvero quel Prato che occupa il secondo posto in classifica alle spalle del Picchio Ascoli.

I lanieri, reduci dalla sconfitta di Pescara, hanno perso la vetta in favore della formazione bianconera ma rimangono senza dubbio una delle squadre più accreditate del lotto nonostante la defezione di Chelini (Fermato dal giudice sportivo) e per i torellini non sarà facile espugnare l’ostico campo pratese.

Mister Luzzetti non potrà contare sugli squalificati Fratini e Amorfini e non ci saranno nemmeno Guazzini e Fanciulli alle prese con alcuni problemi fisici, ma il successo di sabato scorso ha galvanizzato l’ambiente e non è un mistero che in casa biancorossa si faccia un pensierino al colpaccio.

Non sarà impresa facile, ma perché non provarci? Questa domanda popola i pensieri biancorossi e la speranza dell’ambiente maremmano è quella di ottenere una risposta positiva dal campo.

Il Grosseto paga indubbiamente la partenza difficile in campionato, ma sa di poter essere l’outsider capace di fare lo sgambetto alle prime della classe grazie ai giocatori più esperti e ad un valido gruppo di giovani molto interessanti che stanno crescendo di settimana in settimana agli ordini dell’allenatore.

Con questo spirito, che poi è quello giusto per affrontare sfide impegnative come quella contro il Prato, i biancorossi scenderanno in campo nella prima giornata di ritorno con il morale alto e tanta voglia di far bene al cospetto di una delle rivali più attrezzate del girone. Il campo darà il proprio verdetto, ma le intenzioni unioniste sono tutt’altro che votate al martirio.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news