Connect with us

Altri Sport

Karate, Tana delle Tigri, bene i giovani di Orbetello e Argentario a San Marino

Published

on

Questo fine settimana si è svolto presso il Pala Domus nella Repubblica di San Marino l’undicesimo Campionato Internazionale di Karate, organizzato da FESAM(Federazione Sanmarinese Arti Marziali)sotto la guida attenta del Presidente Dott. Maurizio Mazza, la FIJLKAM, e l’ente di Promozione CSEN. Ottima organizzazione, grazie soprattutto a al Tecnico Magnelli Alessio, che si è occupato delle iscrizioni, delle categorie e della logistica,ed al Responsabile degli arbitri Fabio Castellucci, impeccabile come sempre. Con quasi 600 atleti di alto livello in gara, più di 70 società, e sei nazioni presenti, in una location formidabile, l’evento è stato apprezzato dagli atleti e dal pubblico presente. La squadra Karate Team Tana delle Tigri composta da piccoli atleti proveniente da Orbetello e Monte Argentario, partita senza troppe pretese, con il solo obiettivo di fare esperienze di altissimo livello, si è distinta già dalle prime fasi con il piccolo Daniel Bereza di otto anni che in gara con diciotto bambini in categoria, va a conquistare due primi posti ed un quinto nelle specialità a cui partecipa, salendo sul gradino più alto del podio con due ori al collo. Francesco Feroci di nove anni dopo un paio di errori al percorso in una categoria affollata, ha iniziato il Kata un po’ innervosito commettendo un piccolo errore di forma, sfiorando il podio sia li che nella prova di abilità tecnica. Peccato perché era abbastanza preparato e con possibilità di medaglia. Nella categoria ragazzi 11 anni, buona prova di Domiziana Noferi, che va a conquistare un bronzo nella prova di abilità tecnica ed un argento nel Kata. Idem Shantall Brancacho che conquista un argento nella prova di abilità tecnica ed un bronzo nel Kata,peccato per il richiamo troppo fiscale dell’arbitro nel finale del percorso quando era nettamente in testa per un errore impercettibile. Tra i più grandicelli 12 anni nell’unica specialità a cui hanno partecipato il Kata, finale di spareggio tra le compagne di palestra ed amiche Arianna Pellegrino e Martina Carotti ed un’altra atleta,con l’oro vinto dalla Pellegrino,l’argento dalla Carotti, con due prove superlative. I ragazzi Filippo Della Monaca e Tommaso Trillocco hanno sfiorato il podio nel Kata,ma si sono rifatti alla grande nel Kumite esordienti. Con Tommaso Trillocco, che nonostante un dito rotto nelle eliminatorie ha voluto partecipare alla finale andando a prendersi la medaglia pesante, contro un avversario ostico, attaccando e gestendo l’incontro con autorità ed esperienza. Anche Filippo Della Monaca ha passato le eliminatorie con maturità e gestione dell’incontro, arrivando in finale e con un incontro più che perfetto, ascoltando i consigli che via via arrivavano dal tecnico Nevio Sabatini ha gestito un avversario veramente forte, riuscendo a vincere e conquistare un oro che non si aspettava nessuno. Ottima la gestione dei ragazzi grazie anche ai coach di supporto, Tamara Calchetti e Massimiliano Pellegrino che hanno fatto un lavoro straordinario e sotto stress, aiutando i bambini nel cambio di protezioni, nella logistica sul tatami, e sopratutto sotto l’aspetto psicologico. Trasferta più che positiva, nonostante il poco tempo avuto per prepararsi, i ragazzi hanno dimostrato che con lavoro ed umiltà si può arrivare ovunque. Ottimo riscontro del lavoro svolto per i tecnici di Tana delle Tigri, Nevio Sabatini e Mourad Lamine, che senza rifiatare dovranno preparare il campionato regionale del prossimo fine settimana. Complimenti a tutti i ragazzi, ma non c’è tempo per i festeggiamenti, già da lunedì si dovrà ricominciare duramente ad Orbetello e Porto Santo Stefano, e martedì a Porto Ercole.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Basket

Grande successo del Grosseto City Camp di basket

Published

on

Con la partita All Star Game tra allenatori e assistenti contro i ragazzi. Si è chiuso il primo Grosseto City Camp che si è svolto al  Camping Il Sole Marina di Grosseto ed è stato tenuto da campioni come Giacomo Gek Galanda, rappresentante della Italian Basketball World, l’anima dell’iniziativa, Massimo Bulleri, Fabio Mian, oltre a Marco Battisti.

«E’ stata una settimana all’insegna del divertimento e del basket a 360 gradi – commenta il presidente della Gea Basketball Grosseto David Furi –  La manifestazione si è conclusa con i saluti tra i ragazzi e gli allenatori e la consegna degli  attestati, alla presenza del fiduciario Fip Giorgio Briganti e del coach grossetano Luca Banchi. Un ringraziamento particolare va  all’assessore dello sport del Comune di Grosseto Fabrizio Rossi e  a tutta l’amministrazione che ha concesso il patrocinio comunale all’intera manifestazione. Un altro grazie va sicuramente a tutti i tecnici grossetani che hanno supportato la buona riuscita del camp: Alessandro Goiorani, Luca Faragli, Stefano Teglielli, ma anche agli atleti della GEA Basketball Grosseto Nicolas Battaglini, Alberto Mazzei, Mauro Pollazzi, Marco Scarpino e  Cristian Munteanu».

Il Grosseto City Camp si è svolto nell’incredibile location del Camping Il Sole Marina Di Grossetogentilmente messo a disposizione da Giammarco Bragagni con l’importante contributo logistico e gastronomico di Daniela de Angelis, presidente della Cooperativa La Peschiera.

«Tutto ciò è stato possibile – conclude David Furi – grazie all’instancabile lavoro di Debora D’Agostino, coordinatrice dell’evento supportata dal tuttofare Massiliano Bocchi. Grazie dunque a tutta la #geafamily e ai nostri ospiti».

L’appuntamento è adesso fissato per la seconda edizione, con un bagaglio di esperienza importante sia per i quaranta partecipanti, di età compresa tra i sei e i tredici anni (in rappresentanza di Gea Grosseto, Pallacanestro Grosseto, Pistoia Basket e Costone Siena) che per la società del presidente David Furi, che ancora una volta ha mostrato la sua dinamicità e la coesione tra tutte le componenti.

Continue Reading

Altri Sport

Colpo da novanta del Circolo Pattinatori Grosseto: da Viareggio arriva Romeo D’Anna

Published

on

l Circolo Pattinatori Grosseto torna prepotentemente sul mercato, assicurandosi il forte attaccante viareggino Romeo D’Anna. Un colpo da novanta per la società del presidente Stefano Osti, che inserirà nel roster di A1 il 28enne versiliese al posto di Luigi Brunelli, che nella prossima stagione vestirà la maglia biancoceleste del Castiglione, in A2.

«D’Anna – sottolinea il presidente Stefano Osti – è un’occasione a sorpresa che non ci siamo lasciati sfuggire. L’opportunità è arrivata contemporaneamente alle difficoltà logistiche di Luigi Brunelli, che ringraziamo per quanto ha fatto negli ultimi due anni con la maglia biancorossa. Gli auguriamo di cogliere a Castiglione i successi ottenuti a Grosseto».

«Siamo contenti – prosegue Osti – che ci sia capitata questa opportunità di completare definitivamente la rosa con un giocatore ancora giovane ma con tanta esperienza di A1. Sono bastati pochi minuti per trovare un accordo con Romeo, dopo aver verificato la grande voglia di giocare in A1, unita al nostro grande desiderio di usufruire delle sue prestazioni».

Prima di approdare in Maremma, Romeo D’Anna ha disputato dieci campionati nella massima serie, dei quali sette nel Cgc Viareggio (ha esordito in A1 a 19 anni nella stagione 2010-2011), una a Breganze (2016-2017) e due a Scandiano (dal 2017 al 2019), dove ha giocato con Buralli e Saavedra.

«Durante il lockdown – dice il neo acquisto biancorosso Romeo D’Anna – ho avuto 3-4 offerte da squadre di A1, ma ho aspettato, perché con il Viareggio ci siamo lasciati dopo lo stop al campionato con la possibilità di andare insieme in A2. Con il passare delle settimane, però, mi sono reso conto che la mia volontà era di rimanere in A1. Ed è arrivata la chiamata del Grosseto».

«Sono contento della scelta fatta – aggiunge D’Anna – mi sono subito reso conto di trovarmi di fronte persone perbene, con un bel progetto e con tanta voglia di fare. Il Circolo Pattinatori mi ha subito trasmesso entusiasmo e la voglia di fare l’A1 con tanti nuovi stimoli. Quando Grosseto mi ha offerto un ingaggio ci ho pensato poco prima di accettare. L’A1 è decisamente più appagante della serie A2».

L’ambientamento di D’Anna in Maremma (dove si sistemerà da fine mese) sarà tra l’altro abbastanza semplice: si ritrova a giocare in un gruppo che conosce abbastanza bene: «Per un anno ho abitato insieme a Saavedra, che mi ha parlato molto bene della società,  e Buralli a Scandiano. Conosco Stefano Paghi ormai dalle giovanili ed apprezzo anche Fantozzi, un ragazzo che può fare bene; Mario Rodriguez non ha invece bisogno di presentazione. Come mia abitudine prima di ogni trasferimento, ho parlato già con mister Paghi e l’ho sentito carico per questa avventura. E’ un tecnico esperto, che ha fatto bene a Follonica sia con la prima squadra che con le giovanili. Sono pronto a scommettere su un buon campionato».

D’Anna ha un record personale di 19 reti nella prima stagione a Scandiano e si presenta a Grosseto per diventare protagonista: «Mi piace dare noia alle difese, essere una spina nel fianco. Con il passare degli anni sono diventato sempre più un giocatore d’area di rigore».

CALENDARIO C.P. GROSSETO EDILFOX

ANDATA

RITORNO

Edilfox Grosseto-Follonica Hockey

10 ott.

Follonica-Edilfox Grosseto

9 gen.

Monza-Edilfox Grosseto

17 ott.

Edilfox Grosseto-Monza

16 gen.

Edilfox Grosseto-GDS Forte dei Marmi

24 ott.

Gds Forte dei Marmi

23 gen.

Roller Scandiano-Edilfox Grosseto

31 ott.

Edilfox Grosseto-Roller Scandiano

30 gen.

Edilfox Grosseto-Amatori Wasken Lodi

7 nov.

Amatori Wasken Lodi

6 feb.

Lanaro Breganze-Edilfox Grosseto

14 nov.

Edilfox Grosseto-Lanaro Breganze

13 feb.

Edilfox Grosseto-Ubroker Bassano

21 nov.

Ubroker Bassano-Edilfox Grosseto

20 feb.

Telea Medical Sandrigo-Edilfox Grosseto

28 nov.

Edilfox Grosseto-Telea Sandrigo

6 mar.

Edilfox Grosseto-Bidielle Correggio

5 dic.

Bidielle Correggio-Edilfox Grosseto

14 mar.

Credit Agricole Sarzana-Edilfox Grosseto

8 dic.

Edilfox Grosseto-Credit Agr. Sarzana

20 mar.

Edilfox Grosseto-Hockey Trissino

12 dic.

Hockey Trissino-Edilfox Grosseto

27 mar.

Edilfox Grosseto-Hockey Valdagno

19 dic.

Hockey Valdagno-Edilfox Grosseto

10 apr.

Tiemme Chimica Montebello-Grosseto

5 gen.

Edilfox Grosseto-Montebello

17 apr.

La rosa del Circolo Pattinatori Grosseto 2020-21

 

C.P. GROSSETO ANNO CLUB 2019-20 PG RETI
Michael Saitta 1995 Grosseto (A2) 15 -38
Tommaso Bruni 2003 Grosseto (A2) 6 -11
Alessandro Bardini 2002 Grosseto (B) 6 2
Matteo Battaglia 1997 Grosseto (A2) 16 11
Federico Buralli 1995 Grosseto (A2) 16 31
Romeo D’Anna 1992 CGC Viareggio (A1) 22 10
Andrea Fantozzi 1997 Sarzana (A1) 20 1
Stefano Paghi 1994 Follonica (A1) 22 5
Mario Rodriguez 1987 Follonica (A1) 16 1
Pablo Saavedra 1989 Grosseto (A2) 16 40
Continue Reading

Altri Sport

Baseball: il Jolly Roger Grosseto va sotto due volte contro il Nettuno BC 1945

La prima parte del campionato di Serie A2 Baseball termina con le doppiette di Cagliari Baseball, Comcor Modena e soprattutto del Nettuno BC 1945 che allontana il Jolly Roger Grosseto con i successi per 11-3 e 8-0. Finisce con un pareggio la serie tra Longbridge 2000 e Fiorentina Baseball. Stessa sorte per la serie tra Senago Milano United e Bollate 1959, con la squadra bollatese, capolista del girone A, che perde gara due e sente il fiato sul collo da parte del Cagliari. Il campionato ritorna nel week-end del 22 e 23 agosto.

Published

on

Girone D – 3^ giornata ritorno

Nettuno BC 1945 – Jolly Roger Grosseto 11-38-0

WiPlanet Montefiascone – CSO Panamed Lancers 3-710-0 (7° inning)

Ha riposato: Paternò Red Sox

Classifica: Nettuno BC 1945 e Paternò Red Sox (5-1), .833; Jolly Roger Grosseto (3-5), .375; WiPlanet Montefiascone (2-4), .333; CSO Panamed Lancers (1-5), .167.

Continue Reading

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi