Eccellenza: ottavo turno, il Grosseto cerca la vetta della classifica

Grosseto. Finalmente dopo sette giornate si è cominciato a vedere anche del gioco in casa biancorossa, e che gioco…! Personalmente la prestazione del Grosseto (14) contro il Castelfiorentino, squadra scesa in Maremma con ottime credenziali, ma letteralmente annientata dai nostri ragazzi, ha fatto vedere come questa squadra abbia capacità di gioco di categoria superiore e che, come sostenuto altre volte, alla fine ci avrebbe fatto divertire. La vera ciliegina sulla torta domenica scorsa è stata l’allenatore Gigi Consonni che ha cominciato a far girare la squadra secondo i suoi voleri e la sua filosofia e ha dimostrato come lui in Eccellenza, ci sia arrivato per sbaglio e, forse, soltanto per aiutare il Grosseto a ritornare dove gli compete. Tutto questo entusiasmo, però , non deve farci credere di aver già vinto il campionato; la strada giusta è stata imboccata, ora dobbiamo mantenerla, a cominciare dall’insidiosa trasferta di domenica prossima (ore 17,15, praticamente in notturna visto il ritorno all’ora solare proprio dalle 3 di domenica mattina) contro il Castelnuovo Garfagnana (10) formazione in corsa per i play off. I precedenti con questa squadra sono a dir poco nefasti visto che non siamo mai riusciti a vincere, anzi, a domicilio loro, abbiamo spesso riportato delle sonore sconfitte e reduce dal netto 3 a 0 fatto a Piombino. Poche le notizie storiche sulla squadra della città (nessuna sul sito ufficiale, qualcosa su Wikipedia) e soprattutto in merito ai risultati sportivi dell’ultimo trentennio con la partecipazione a diversi campionati di C2, dove per un paio di anni ha fatto anche i play off (semifinali) per la promozione in C1. Negli anno duemila, però, la società è entrata in una crisi economica che l’ha riportata nel puro dilettantismo, per risalire negli ultimi anni con la nomina a presidente di Baiocchi, nel tentativo di riportare la squadra il più in alto possibile.
Il programma di domenica prevede Castelfiorentino (12) – Atletico Cenaia (5), occasione per i padroni di casa per riprendere quella serie di risultati positivi interrottisi allo Zecchini; Fucecchio (7) – Larcianese (5) sfida che riguarda la parte bassa della classifica, che segnala, però, gli ospiti come in lenta ma costante ripresa; Poggibonsi (14) – Cuoiopelli (14), vero e proprio big match della giornata con le squadre che, però potrebbero anche a d arrivare a levarsi dei punti l’una con l’altra.
Si prosegue con Ponte Buggianese (11) – Sangimignano (15), altro scontro al vertice che si preannuncia abbastanza equilibrato; San Marco Avenza (8) – Gambassi (9), altro incontro equilibrato, ma che forse interesserà marginalmente l’alta classifica; San Miniato Basso (6) – Marina La Portuale (7) anche qui l’equilibrio la farà da protagonista insieme alla voglia di uscire dalle zone calde della classifica e alla paura di rimanerci invischiati fino a collo.
A chiusura dell’8a giornata (con un pensiero anche alla prossima giornata che si giocherà mercoledì 1 Novembre come turno infrasettimanale), troviamo Urbino Taccola (4) – Atletico Piombino (8), occasione per gli ospiti per ritrovare, contro quella che sembrerebbe la Cenerentola del girone, la serenità persa domenica scorsa con la pesante sconfitta interna con il Castelnuovo Garfagnana (AS).

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news