Cinelli, un inizio difficile con il suo San Donato

Nella foto il tecnico Michele Cinelli (di F.Linicchi - Maremmapress)

SAN DONATO. Un inizio così in salita non se lo aspettava neanche lui. Stiamo parlando naturalmente del tecnico del San Donato, Michele Cinelli.

Due partite in campionato e zero punti conquistati, con una sola rete realizzata e ben sei subite. Il bilancio diventa ancora più negativo se si prende in considerazione il doppio impegno di Coppa Italia dove ha perduto 4 a 0 con il Roselle e pareggiato quindi con il Manciano.

Niente drammi in un ambiente tranquillo come San Donato, dove agli allenatori viene data la possibilità di crescere e di far crescere la squadra senza pressioni e l’assillo del risultato.
Ma da domenica c’è da cominciare a fare punti ed il turno casalingo contro il Pro Livorno potrebbe rappresentare la classica occasione per rinascere, anche se sottovalutare la compagine labronica sarebbe un gravissimo errore.
I livornesi infatti sono un gruppo giovane, ma ben organizzato e preparato anche sotto l’aspetto agonistico.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW