Boxe, Giorgetti e Munno della Fight Gym trionfano in Spagna

Successo per la Fight Gym Grosseto guidata da Raffaele D’Amico ha partecipato in Spagna al primo torneo dell’amicizia di pugilato con propri pugili e altri provenienti sia dalla Toscana che dalla Campania. Nel primo giorno del torneo la rappresentativa esordiva con il 56 kg Steeven Castillo, della Boxe Stiava, che sfoggiando scelta di tempo, tecnica sopraffina e potenza di pugno, prevaleva sul catalano Fabio Miguel Gomez. Seguiva il grossetano Riccardo Cimmino nei kg. 60 a cui il sorteggio riservava il confronto con l’armeno Garmik Harutyunyan, già in possesso di pass olimpico e con un esperienza di oltre 600 incontri. Riccardo Cimmino al debutto fra gli elite era affidata una missione impossibile, infatti perdeva onorevolmente ai punti. Toccava a Simone Giorgetti nei kg. 69 risollevare le sorti della squadra Italiana e lui terminava il compito con la sua impeccabile professionalità e limpidezza superando il russo, residente ora in Spagna, Sarkhan Babaev. Al termine la vittoria di Raffaele Munno nei kg. 75 chiudeva il conto della prima giornata di gara esaltando i colori della compagine italiana. Nella seconda e ultima giornata di gara veniva data la possibilità al pugile Riccardo Cimmino di misurarsi con avversario meno blasonato del precedente e l’allievi di Raffaele D’Amico non si faceva sfuggire la possibilità di mettersi in luce sul ring spagnolo superando il catalano Pierre Orlando Vega Diaz. Per il torneo inizia va Riccardo D’Andrea in finale nel primo gruppo dei kg. 56 che si faceva irretire e innervosire dallo sfuggente avversario tanto da cascare nel suo gioco e guadagnarsi un richiamo ufficiale per scorrettezze, Verdetto dubbioso a favore del catalano Bernat Magraner Reixach. Nell’altro girone dei kg. 56 era impegnato Steeven Castillo che dominava fin dalla prima ripresa sull’avversario Cristian Alberto Eussevasquez imponendogli anche un conteggio anticipandolo sempre con colpi limpidi e potenti. Inattesa arrivava la sconfitta. Nel successivo incontro valido quale finale dei kg. 64 l’empolese Simone Vanni pur impegnandosi in una prova generosa non la spuntava di fronte al catalano Domingo Mende Prieto, nonostante il pressing finale con il pugile spagnolo in netta difficoltà. Era la volta di Simone Giorgetti che conquistava incontro e primo oro per la squadra italiana contro l’ostico catalano Andersen Brattam Gonzales Montoya, brillando per continuità e precisione d’azione, braccando l’avversario per tutto l’incontro infliggendogli anche un conteggio. L’altra medaglia d’oro arrivava nei kg. 75 con Raffaele Munno che dall’alto della sua professionalità anticipava l’avversario non lasciandogli mai la possibilità di replica. Per la squadra italiana presentata con 6 pugili il bottino era di 2 ori, 3 argenti e una vittoria in combattimento fuori torneo. Il presidente della Fight Gym Grosseto Amedeo Raffi, anche questa volta orgoglioso a fianco dei suoi ragazzi in questa esperienza in terra iberica, ci tiene a ringraziare il maestro Raffaele D’Amico per la sua alta capacità sia nella preparazione dei ragazzi che nella conduzione degli stessi all’angolo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW