Sconfitta amara per l’Albinia

Per l’Albinia si fa notte. La squadra rossoblu sbatte contro la Sinalunghese tra le mura del proprio stadio ed esce sconfitta con il punteggio di 0-1.

L’avvio è appannaggio dei maremmani che si fanno notare al settimo minuto con una conclusione di Angelini respinta dal portiere avversario ed all’undicesimo con Sgherri che si lancia verso l’area avversaria e conclude con poca gloria lasciando invariato il risultato.

Nei primi 45 minuti la formazione senese non sembra dare troppi pensieri ad una discreta Albinia che, però, non riesce ad essere cinica e spreca qualche occasione di troppo.

Come spesso succede nel calcio, basta un lampo per cambiare l’inerzia di una partita. Al sesto della ripresa da un calcio piazzato battuto da Spataro arriva la rete ospite: la sfera finisce sulla traversa, sulla ribattuta si avventa Schillaci che ribadisce in goal.

L’Albinia cerca la reazione a suon di traversoni, ma il reparto avanzato non è in giornata e dai cross non scaturiscono occasioni degne di nota. A mancare agli albiniesi, per l’ennesima volta in stagione, sono il cinismo e l’ultimo guizzo per finalizzare la gran quantità di gioco che la squadra riesce a produrre nel corso dei Novanta minuti.

Al termine della partita il clima nello stadio di Via Aldi non è dei migliori: bocche cucite da parte dei dirigenti sulle prossime mosse da attuare e consapevolezza che da queste Due partite consecutive disputate al Combi non è arrivato ciò che era atteso alla vigilia.

L’obiettivo era sfruttare il doppio appuntamento per spiccare il volo ed incamerare quanto più grano possibile: a conti fatti, di Sei punti a disposizione ne è arrivato soltanto uno. Troppo poco per un’Albinia che, sulla carta, parrebbe avere le capacità di raccogliere più di quanto stia facendo attualmente.

Sfortuna, poca incisività in attacco ed ecco servito il momento difficile della squadra maremmana. La dirigenza adesso deve analizzare le cause di una partenza tutt’altro che positiva: il campionato è ancora lungo e l’obiettivo in questo momento è frenare il volo verso il basso di una squadra che deve togliersi dalle zone basse della classifica nel minor tempo possibile. Un bersaglio che la squadra della frazione orbetellana non può permettersi di fallire.

Albinia-Sinalunghese 0-1

ALBINIA: Saletti, Coli, Masini, Sgherri, Signorini, Lorenzini, Raito (81′ Nieto), Saloni, Angelini, Consonni, Anichini
A disp.: Ginanneschi, Toninelli, Lucherini, Rosati, Canuzzi, Dellepiane. All.: Cinelli
SINALUNGHESE: Bormida, Calveri, Vichi, Spataro, Russo, Schillaci, Castri, Ippolito, Maggi, Vasseur, Leti
A disp.: Riccucci, Giommarelli, Lucatti, Tavant, Seredaca, Ligioni, Hakani. All.: Neri
Arbitro: Pagni (Livorno)
Assistenti: Biondi e Rizzello (Pisa)
Marcatori: 53′ Schillaci
Ammoniti: Sgherri, Masini, Lorenzini, Consonni (A), Schillaci, Vasseur (S)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW