Connect with us

Altre notizie

Il gruppo consiliare Magliano Comune Aperto nomina Nicola Guerra capogruppo.

“Dispiace
che tre colleghe siano uscite. Al di là delle nostre
appartenenze, l’identità territoriale è al primo posto.
Soddisfazione e sostegno per l’operato del Sindaco”

Published

on

Il gruppo consiliare Magliano Comune Aperto va avanti con i suoi cinque consiglieri, nel rispetto nel mandato elettorale dei cittadini e dell’azione del Sindaco Diego Cinelli e della giunta”. Cinque consiglieri comunali di Magliano in Toscana, dopo l’uscita delle tre colleghe che hanno deciso di formare il gruppo di Fratelli d’Italia, ribadiscono la loro scelta di proseguire con la denominazione dell’alleanza formata da civici e iscritti ai partiti. Il nuovo capogruppo sarà Nicola Guerra e ne fanno parte Fabrizio Goracci, Amanda Vichi, Camilla Mancineschi e Massimiliano Guidi. “Quando decidemmo di dar vita a ‘Magliano Comune Aperto’ – affermano i consiglieri- prendemmo tutti l’impegno di dare alla lista e al successivo gruppo un’identità territoriale, con tutte le forze politiche coinvolte che furono d’accordo nel fare un passo indietro rispetto alla loro identità partitica. Quella soluzione ci permise di vincere con una larghissima maggioranza e i risultati ottenuti, dopo poco più di due anni di mandato, ci fanno essere in linea, se non addirittura avanti, rispetto al nostro programma elettorale quinquennale”. Una visione comune sulle necessità del territorio di Magliano in Toscana che spingono i cinque consiglieri ad andare avanti insieme. “Proprio perché riteniamo che l’identità territoriale sia importante, anche per l’impegno assunto con i cittadini- affermano i cinque consiglieri- pensiamo che sia giusto andare avanti con il gruppo iniziale. Ovviamente ognuno di noi ha le sue vedute, anche diverse, sulle politiche regionali e nazionali, magari anche in base all’appartenenza partitica o alla propria civicità, ma le abbiamo sicuramente comuni ed identiche, grazie ad un continuo confronto tra di noi, su quelle da perseguire a livello locale”. Sull’addio delle tre colleghe i consiglieri non ne fanno un dramma e ne rispettano le scelte. “Sono scelte personali e di appartenenza – affermano- Pensiamo che sia legittimo che qualcuno possa rimarcare la propria identità partitica, la propria appartenenza, credo politico e assicurarsi anche quella visibilità personale che un gruppo ristretto può garantire rispetto ad uno più ampio e con profili variegati. Noi la pensiamo diversamente e continueremo a porre al centro della nostra azione, a partire dalla denominazione, il territorio di Magliano in Toscana. Ci fa piacere che le tre colleghe abbiano ribadito che intendono continuare la loro attività in maggioranza e che nutrono la massima fiducia nell’azione del Sindaco Diego Cinelli. La nostra speranza, ma potremmo dire certezza, è che, seppur di fronte a scelte diverse, l’azione della maggioranza sia parallela, con i due gruppi, ma convergente, nel rispetto del programma elettorale, fino al termine del mandato”.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 

“”>




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x