Connect with us

Follonica Gavorrano

Irrefrenabile Gavorrano! Cuneo battuto e scavalcato (2-0)

Published

on

Grosseto – Il Gavorrano non si ferma più. Contro il Cuneo i minerari infilano il sesto risultato utile consecutivo e vedono la salvezza. Scavalcati i piemontesi in classifica. A decidere l’incontro i gol di Damonte (su calcio di rigore) e Remedi.

Molti più calci che calcio in un primo tempo dove il Gavorrano sembra partire forte, salvo poi spegnersi col passare dei minuti. La folta retroguardia ospite riesce a limitare non poco la manovra dei rossoblù, che al 10′ rischiano addirittura di andare sotto. Quasi fatale la deviazione di Mori che spizza un pallone apparentemente innocuo deviandolo sul proprio palo. A pochi minuti dal termine è quindi Brega che pareggia il conto delle occasioni sfruttando un errore in disimpegno del Cuneo, ma la sua girata trova la risposta attenta di Moschin. Il Gavorrano esce decisamente rivitalizzato dagli spogliatoi e nei primi minuti della ripresa si stabilizza nella metà campo ospite, pur rischiando su qualche ripartenza. Al quarto d’ora è infatti Dell’Agnello ad avere sui piedi il pallone dello 0-1, ma il suo potente mancino termina alto. Serve una scossa, che arriva alla mezz’ora. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo per il Gavorrano il direttore di gara vede una trattenuta e indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Damonte che non sbaglia e porta avanti i suoi. Pochi minuti più tardi anche gli ospiti reclamano il penalty per un presunto contatto tra Zamparo e Marchetti, ma l’arbitro ravvisa una simulazione e ammonisce l’attaccante ospite. Viali tenta il tutto per tutto inserendo Galuppini e Bruschi ma il forcing finale non sortisce alcun effetto. Con gli ospiti tutti oltre la metà campo il Gavorrano resta compatto ed è bravo a ripartire in contropiede. I minerari soffrono e colpiscono all’ultimo respiro con Remedi, bravo a piegare le mani a Moschin per il 2-0 finale. Con cinque partite ancora da giocare il Gavorrano crede davvero alla salvezza, che potrebbe arrivare anche senza l’obbligo di disputare i play out. Tutto dipenderà dal Prato, impegnato domani contro l’Arzachena, ma sul quale adesso i minerari dovranno tentare l’allungo decisivo.

FT: Gavorrano-Cuneo 2-0
Marcatori: 74′ Damonte (R), 94′ Remedi

GAVORRANO (3-5-2): Falcone; Bruni, Mori, Marchetti; Ropolo, Conti (32′ s.t. Remedi), Vitiello, Damonte, Papini; Brega [C], Moscati (42′ s.t. Barbuti). A disposizione: Pagnini, Cogno, Luciani, Malotti, Ferrante, Favale, Maistro, Gemignani, Reymond. All. Favarin.

CUNEO (5-3-2): Moschin; Sarzi, Zigrossi, Di Filippo (32′ s.t. Galuppini), Conrotto [C], Zappella (12′ s.t. Boni); Gerbaudo (32′ s.t. Bruschi), Rosso, Schiavi (25′ s.t. Cristini); Zamparo, Dell’Agnello. A disposizione: Bambino, Baschirotto, Secondo, Pellini, Testoni, Maresca. All. Viali.

Arbitro: Sig. Giovanni Nicoletti di Catanzaro
Ass: Sigg. Giovanni Mitica di Bari e Pasquale Alessandro Netti di Napoli

Ammoniti: Vitiello (G), Gerbaudo (C), Zigrossi (C), Cristini (C), Zamparo (C)
Espulsi: Sarzi (C)
Recupero: 5′

Spettatori: 219

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x