Al Rally “Colline Metallifere” due grandi prove speciali

La seconda edizione del Rally “Colline Metallifere”, in programma per il 9 e 10 aprile, è nel pieno del delicato ed importante periodo delle iscrizioni, che chiuderanno lunedì 4 aprile. L’organizzazione della Scuderia Maremma Corse 2.0, proporrà quest’anno due prove speciali di grande effetto, con il valore aggiunto che saranno fatte percorrere in senso inverso a come viste ed apprezzate nel recente passato. Si tratta di due “nomi” storici del rallismo nazionale, “Marsiliana” e “Capanne”, che verranno percorse dai concorrenti in senso inverso rispetto al recente passato, comunque già viste in questa conformazione molti anni fa. Il cambio deciso dei caratteri del percorso rispetto alla prima edizione dello scorso agosto è stato operato sia per proseguire la solare collaborazione con Massa Marittima, che per confezionare un rally pronto a dare nuovi ed importanti stimoli a chi corre.

PS 1-3-5 “MARSILIANA” km 6,300
Fondo buono, asfalto scivoloso, dovuto al continuo passaggio di mezzi agricoli. Sede stradale circa 7 metri. E’ una prova speciale classica del Trofeo Maremma, che viene proposta in senso contrario agli ultimi 4 anni. Parte dal famoso dosso di “Campo Ruffaldo”, con il primo tratto in leggera discesa con curve veloci. Dopo un rettilineo, si inizia a salire verso il famoso “Tornante del Cafaggiolo”, percorrendo un tratto lento ma molto scivoloso. Dopo il “Cafaggiolo” (punto dove lo spettacolo è assicurato), si affronta la prima “chicane” di rallentamento, per poi buttarsi poi in un tratto veloce in leggera salita, che porta fino all’intermedio di prova, preceduto da una lunga destra “sterrata”. Da qui si snoda un tratto misto che porta al “Tornante della Fattoria”, altro punto celebre. Dopo si sale leggermente fino ad un difficile passaggio con una curva sinistra in contro pendenza, dove si imbocca una breve, ma veloce discesa mozzafiato, con 4 cambi di direzione. Poi si arriva alla seconda “chicane” di rallentamento che porta verso il tratto finale in discesa in cui si alternano curve veloci oltre a presentare un tornante. Il Fine prova è all’altezza della Cava su un “sinistra veloce” piuttosto insidioso.

PS 2-4-6 “CAPANNE” km 7,000

Fondo buono, asfalto a tratti scivoloso e umido nel sottobosco. Sede stradale di circa 8/9 metri. Altra Prova Speciale classica de Trofeo Maremma che viene proposta anch’essa in senso contrario agli ultimi 4 anni. Parte in località “Rialla” con un tratto veloce tutto in accelerazione per poi arrivare ad un cambio strada in cui verrà posizionata un’inversione artificiale. Da qui si prosegue per il celebre “Tornante di Jonny”, da cui inizia un tratto medio-veloce guidato con sede stradale larga. Dopo circa 2 chilometri si arriva allo scollinamento, in cui si affronta una veloce curva a sinistra che chiude leggermente dopo il dosso e dalla quale ci si butta in una veloce discesa che porta alle prime due “chicane” di rallentamento. Si arriva allo spettacolare passaggio nell’abitato di Capanne, con ingresso su uno stretto ponte, che poi apre ad un allungo. Inizia poi una serie di curve lenti e lunghi che girano su se stessi, alternati a brevi allunghi, prima di arrivare alla terza “chicane” di rallentamento. Si giunge ad una curva destra, viscidissima anche con il sole più caldo, la quale porta ad un tratto medio-veloce fino al fine Prova Speciale, che è posto circa 1 km. prima del Lago dell’Accesa.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news