Connect with us

Calcio

Il punto dopo la 23° giornata di Prima Categoria

Published

on

GROSSETO La 23esima giornata di campionato del girone F di Prima Categoria può essere considerata un riassunto abbastanza esauriente dell’ultimo periodo di campionato: in testa prosegue la lotta tra San Quirico e Chiantigiana, con il Fonteblanda che, grazie al convincente successo con il Caldana, rimane comunque a contatto pronto ad approfittare di eventuali passi falsi. Gli ultimi due pareggi ottenuti, invece, staccano il Quercegrossa che, a meno di clamorosi colpi di scena, abbandona i sogni di primo posto e si concentra sui playoff. Post season a cui crede ancora la Neania, che, da matricola, sta conducendo un campionato di altissimo livello: i tre punti contro lo Staggia, di fatto, assicurano la permanenza in categoria a due mesi dalla fine della stagione, esaltando la solidità e la qualità del gruppo di mister Pieri. Fonteblanda e Casteldelpiano, classifica canta, sono le due note più liete tra le squadre maremmane, mentre le altre sono tutte invischiate nella lotta alla salvezza, a partire dal Castell’Azzara, ko con rimpianti contro la Chiantigiana. Gli orsi stanno faticando a mantenere l’ottimo ritmo della prima parte di stagione e, al pari dell’Alberese, battuto dalla capolista San Quirico, devono guardarsi alle spalle, visto che i playout sono distanti quattro punti. Soglia salvezza che si è alzata a causa dellla impressionante striscia positiva del Ponte d’Arbia che, dopo aver recuperato gli infortunati, sta letteralmente volando. Rischiano così anche la Castiglionese, anche se il buon punto ottenuto contro il Barberino fa ben sperare, e l’Argentario, battuto per 1 a 0 dal Valentino Mazzola. Nel girone D, torna a sorridere il Monterotondo, che attende il derby con il Castelunovo per riassaporare il gusto della vittoria: uno 0-3 netto che ridà tranquillità e fiducia ai rossoverdi.

Advertisement
4 Comments

4 Comments

  1. chianti

    29 Feb 2016 at 15:21

    Onore alla difesa dello Zara

  2. Sportivo

    29 Feb 2016 at 16:13

    Situazione tutta da decifrare in questo appassionante campionato,per la vittoria finale e’ ancora tutto in alto mare,con le pime 4 squadre che tra scontri diretti e trasferte insidiose potrebbe ribaltare tutto. Il coda dando per retrocesso lo staggia ,la valdarbia ha dato un piccolo segnale di ripresa,mentre il caldana dopo le ultime prestazioni e’ stato sconfitto nettamente dal fonteblanda!
    In caduta libera il montalcino di gaggi,molto pericolante la situazione dell’argentario mentre alberese castiglionese e zara di devono guardare alla spalle,cosi come il ponte d’arbia che si e’ tirato fuori per ora dalla zona play-out! Campionato ormai finito e tranquillo per Castel del piano,Barberino e Mazzola che visto il ritmo impressionante delle prime sono lontanissime dalla possibilita’ dei play-off!

    Campionato molto bello,con le prime 4 che sono di un livello altissimo,da promozione,mentre nella zona play-out il livello tecnico e’ decisamente scarso.

    Molte societa’ del Grossetano ma anche del senese dovranno riflettere sulle scelte fatte,iniziando a fare progetti seri e concreti,smettendo di gestire le societa’ ,anche quelle gloriose,in maniera amatoriale…..

    • El ciolo

      1 Mar 2016 at 09:02

      Grande Neania obbiettivo raggiunto a 7 giornate dalla fine..complimenti a tutti i giocatori e al mister.e ora calcio tennis e partitelle!

  3. Commentatore

    29 Feb 2016 at 22:27

    Campionato bellissimo sicuramente vincera chi sbagliera meno, probabilmente il campionato piu competitivo degli ultimi anni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi