Continua la galoppata del Roselle in Eccellenza, Roselle – Gambassi 3-0

Roselle – Gambassi 3-0

Roselle: Nunziatini, Del Nero, Rosati, Ciolli, Gorelli, Faenzi, Dell’Aversana (Bartalucci), Saloni (Raito), Vento, Consonni, Nieto (Annunziata). A disposizione: Cipolloni, Ferrari, Di Roberto. All. De Masi

Gambassi: Severini, Corsi, Aggravi, Oliva (Perone), Volpini, Olivieri, Boumarouan (Pupilli), Bagnoli, Cresti, Riccobono, Baldini Edoardo (Dardha). A disposizione: Baldini, Enrico, Suares, Ribechini, Tinti All. Deri

Arbitro: Sig. Cerioli di Livorno  Assistenti: Sigg. Vagheggini e Pepe di Arezzo.

Marcatori: 1° Nieto – 83° Vento – 90° Faenzi

Roselle (Gr). Terza vittoria consecutiva per il Roselle con 10 goal all’attivo in tre partite. Una partita sbloccata sin dal primo minuto grazie alla splendida realizzazione del bomber capocannoniere del girone Francesco NIETO che porta così a 18 le reti messe a segno sinora. Un Gambassi che di contro non ci stava a perdere e cercava di reagire per pareggiare le sorti della gara ma le occasioni più pericolose sono state di marca rosellana che già nella prima frazione di gioco poteva chiudere la gara, non riuscendo nell’intento di arrotondare il risultato per alcune imprecisioni in fase conclusiva. Al 1° Roselle in vantaggio con NIETO che, liberatosi bene sulla sinistra, sciabolava in rete con una splendida parabola che scavalcava il portiere ospite. Al 7° nuova opportunità per il Roselle con SALONI che da ottima posizione centrale spara a rete ma Severini para a dovere. Un minuto dopo altra occasione per il Roselle con CONSONNI che da pochi metri invece di tirare in rete cerca di controllare la palla ma viene murato da un difensore ospite. Al 12° il giovane portiere del Roselle NUNZIATINI nega a Edoardo BALDINI la gioia del goal con una bella parata a terra. Al 36° l’arbitro  non concede al Roselle un nettissimo calcio di rigore per atterramento in area di FAENZI lanciato a rete e sugli sviluppi del conseguente calcio d’angolo NIETO batte a rete da pochi passi ma il portiere ospite si supera mettendo nuovamente in calcio d’angolo. Al 43° era invece il giovane portiere del Roselle NUNZIATINI a superarsi negando all’ottimo RICCOBONO la gioia del goal mettendo in angolo un preciso calcio di punizione dal limite. Nella ripresa al 52° ancora RICCOBONO al tiro in area ma NUNZIATINI gli dice no e blocca a dovere. Al 65° ancora l’arbitro in negativa evidenza non ravvisando nuovamente gli estremi del calcio di rigore in favore del Roselle per un fallo di mano in area avversaria. Al 71° viene lanciato solo Francesco NIETO verso l’area avversaria ma il portiere ospite SEVERINI lo afftronta al limite dell’area in gioco falloso da ultimo uomo ma l’arbitro fà proseguire l’azione con la palla che colpisce il palo in pieno alla sinistra del portiere e a porta sguarnita e l’arbitro espelle giustamente il portiere SEVERINI, sostituito da PUPILLI e con il Gambassi in inferiorità numerica. Al 83° VENTO andava al raddoppio con un destro micidiale alla sua maniera, servito sul piatto d’argento da NIETO. Tre minuti dopo Faenzi sfodera uno dei suoi micidiali fendenti ma il portiere ospite PUPILLI gli nega il goal con una spledida parata mettendo la palla in calcio d’angolo. Ma il goal era nell’aria per Giulio FAENZI che al 90°, dopo essersi liberato del suo marcatore, devia verso il centro e mette dentro imparabilmente il terzo goal, chiudendo così definitivamente la partita. Al 93° però il Gambassi si fà pericoloso con il suo uomo migliore, RICCOBONO, che fionda a rete un tiro molto angolato ma il giovane NUNZIATINI, molto accorto e bravo gli nega la gioa del  goal con una spettacolare parata distendendosi a dovere sulla destra e bloccando magistralmente la palla. Vittoria meritata per il Roselle di Mister DE MASI che ha saputo gestire le importanti assenze per infortunio e squalifica mettendo in campo una squadra che ha saputo tenere testa a questo Gambassi, squadra di ottima caratura tecnica che in alcune occasioni ha saputo mettere in difficoltà i termali che però nella seconda frazione di gioco hanno saputo chiudere la disputa. Ora il Roselle è atteso da una doppia trasferta prima in terra pisana contro il Cenaia e poi in Lucchesia contro il Pietrasanta.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news