L’Albinia non può fallire contro il Lammari

Nella foto il tecnico Franco Cameli

Ennesima sfida delicata per l’Albinia che deve riscattarsi dopo due sconfitte consecutive rimediate contro Cenaia e Camaiore. Questa settimana i rossoblu devono vedersela in trasferta con il Lammari, rivale diretta nella lotta per non retrocedere che sta avendo un ruolino di marcia molto positivo in questo mese di gennaio. I lucchesi nel 2016 non hanno ancora perso ed hanno raccolto due punti in più rispetto ai maremmani che stanno vivendo un momento difficile da cui faticano a tirarsi fuori.

I gialloblù dopo aver superato il Forcoli nello scontro diretto hanno inanellato una serie di tre pareggi contro Gambassi, Cuoiopelli; altrettanto soddisfacente non può definirsi il cammino della compagine albiniese che aveva iniziato bene il nuovo anno per poi perdersi nelle ultime settimane. Inutile girarci attorno: Nieto e soci devono tornare al più presto a far punti anche se non sarà una passeggiata dato che mister Cameli non potrà contare sugli squalificati Prati (out due turni) e Conti (fuori una giornata).

Nel Lammari non ci sarà il centrocampista Brondi, appiedato dal giudice sportivo, ma appare difficile lanciarsi in un pronostico che potrebbe rivelarsi azzardato. Quello che è certo è che l’Albinia non può permettersi un ulteriore passo falso che rischierebbe di compromettere in maniera pesante il già accidentato cammino. Nel primo weekend di febbraio al Combi arriverà il Piombino per un’altra sfida delicata: arrivarci sulle ali dell’entusiasmo sarebbe il miglior trampolino di lancio per l’undici diretto da mister Cameli.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news