Connect with us

Grosseto Calcio

Us Grosseto, il copresidente Simone Ceri: “Grazie ai nostri tifosi! Uniti possiamo fare grandi cose, come quando i nostri antenati respinsero Ludovico il Bavaro!”

Grosseto Il recupero tutto maremmano del girone E di Serie D. giocato ieri, mercoledì 27 novembre, si è concluso in parità, ma sugli spalti si è avvertito il calore dei tifosi biancorossi. Per tale motivo, poco fa, l’Us Grosseto, tramite il copresidente Simone Ceri, ha voluto ringraziare i sostenitori grossetani accorsi a sostenere il Grifone per il succitato recupero infrasettimanale contro il Follonica Gavorrano.

COMUNICATO US GROSSETO

L’Us Grosseto intende ringraziare i propri tifosi presenti ieri pomeriggio sugli spalti dello stadio Carlo Zecchini, per il recupero della partita contro il Follonica Gavorrano, nonostante l’orario, la giornata lavorativa e il diluvio che si è abbattuto su Grosseto.
<<Aver visto 800 tifosi sugli spalti alle 14.30 di un giorno feriale – spiega Simone Ceri, copresidente dell’Us Grosseto 1912 – è qualcosa di straordinario. Spero che anche in tribuna si sia avvertito lo stesso orgoglio e senso di appartenenza alla città che si è percepito in campo, e che non avvertivamo da tempo. Voglio ringraziare personalmente, a nome della squadra e della società, tutti i tifosi per il grande sostegno continuo dato ai ragazzi in campo. Un grazie immenso ai ragazzi della Curva Nord, per un giorno in esilio in tribuna, e a tutti gli altri tifosi presenti in tribuna per aver contribuito in maniera determinante a rendere caldi gli spalti. Siamo orgogliosi di essere grossetani, fieri della forza e della maturità che i nostri tifosi ancora una volta hanno dimostrato. La nostra è una squadra giovane, con un progetto serio legato al settore giovanile, che ha bisogno di sentire la vicinanza della città e l’entusiasmo dei tifosi. Solo stando uniti possiamo fare grandi cose, come quando i nostri antenati respinsero l’esercito di Ludovico il Bavaro, difendendo la città. Grossolani come il nostro nome, non piegabili né per blandizie né per minacce. Grazie ancora Grosseto!>>.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
1 Comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

” I Grossetani, a ricordo dell’eroica difesa, vollero che il grifone argenteo sullo sfondo rosso, stemma della città, fosse armato di spada nel braccio destro, assumendo quindi l’aspetto che porta ancora oggi. La vittoria della città però portò inesorabilmente la sua completa sottomissione a Siena, interessata sempre più alla città, e da libero comune venne completamente sottomessa nel 1336.”

Beh non andò proprio benissimo per i Grossetani. La storia parla.

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x