Connect with us

Grosseto Calcio

Gs intervista Luca Andreotti: “Sfido Sciapi a suon di gol e gli amici su Fortnite”

Published

on

Luca Andreotti, attaccante classe 1996, è alla prima stagione in biancorosso. Il giovane centravanti ha risposto dopo la puntata de Il lunedì del Grifone alle domande di Gs.

Dopo l’anno in prestito alla Cuoiopelli da avversario numero uno del Grifone sei passato a punto di riferimento dei maremmani. Com’è avvenuta la metamorfosi?
<<Dovevo andare a giocare in Serie D, però dopo tutti gli anni nei quale il Ponsacco mi aveva girato in prestito non potevo rifiutare Grosseto, la società mi ha voluto ed acquistato. Speriamo che sia l’ultimo campionato di Eccellenza per entrambi>>.

Trasferimento sulla sponda biancorossa condiviso col tuo compagno Gabriele Pirone, tu però sei pisano e lui livornese, siete divisi dal tifo calcistico?
<<Sono tifoso pisano, di livello normale diciamo, quando il Pisa era in serie B andavo a vedere la partita il sabato allo stadio. La rivalità col Livorno si è molto attenuata rispetto a prima, con Pirone non c’è derby>>.

Attorno a Pisa si è sviluppata la tua carriera anche se non hai avuto soddisfazioni in nerazzurro. Il tuo mestiere è sempre stato quello di fare gol…
<<Col Pisa c’è stato solo un approccio (nei Giovanissimi) non andato a buon fine, poi ho sempre disputato campionati regionali. Ho sempre fatto gol da quando ho iniziato a giocare a pallone a Migliarino, vicino casa: qualunque fosse la categoria, allievi o pulcini o quant’altro, sono stato sempre capocannoniere. Io faccio gara con me stesso>>.

Al momento c’è Pellegrini della Pro Livorno in testa alla graduatoria dei marcatori seguito da Sciapi del Fucecchio, del secondo si è parlato parecchio dopo la tripletta realizzata contro il Grosseto, pensi che sia un valido pretendente per il titolo di capocannoniere del campionato?
<<Sì, direi di sì. Sciapi l’ho conosciuto nella rappresentativa regionale della Regions’ Cup, l’ho apprezzato come ragazzo e mi sono trovato anche bene in quella breve esperienza>>.

Dopo la partita di Fucecchio ne siete susciti con una vittoria rotonda, ma non deve essere stata una settimana facile da gestire…
<<Sono venute fuori cose tali che per superarle devi essere squadra di carattere. Le critiche le ho sentite, ma in questo modo ne senti tante e questa settimana non è stata vissuta in maniera diversa dalle altre. Ci siamo preparati al meglio per affrontare il Montecatini e abbiamo vissuto la sfida di sabato a Gavorrano con la stessa tranquillità delle altre gare, anzi le critiche se hanno avuto una parte è stata quella di caricarci maggiormente. Poi in campo non è mai facile battere avversari come quelli che abbiamo appena affrontato. Come calciatori hanno a disposizione una rosa di tutto rispetto ma sono d’accordo con chi sostiene che il Grosseto abbiamo di gran lunga la quadra più competitiva>>.

Riguardo alle tue abitudini cosa ci racconti, oltre al gol, cosa ti piace fare?
<<Sono un appassionato di videogiochi: nel tempo libero gioco a Fortnite con la Playstation perché ci giocano anche i miei amici. Mettiamo su le cuffie e ci troviamo per giocare online insieme>>.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 

“”>




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x