Il Roselle primeggia in classifica con il miglior attacco e la miglior difesa

Roselle (Gr). Dopo dodici gare in questo difficile campionato di Eccellenza il Roselle di Mister DE MASI primeggia in classifica con 26 punti, con un prolifico attacco (23 goal fatti) ed una difesa saracinesca con appena 8 goal subiti. Questa matricola terribile, che come obiettivo primario si è prefissata la permanenza in categoria, esprime un gioco alquanto spumeggiante con risultati da alta classifica. Come dichiarato più volte dall’entourage del Presidente CERI, la Società programma partita dopo partita le soluzioni che le si prospettano accettando tutto con umiltà e serenità. La partita casalinga contro il fanalino di coda Pontebuggianese poteva alla vigilia e sulla carta essere considerata alla portata dei termali ma i pistoiesi non si sono dimostrati affatto arrendevoli avendo anche avuto occasioni pericolose. La coriacea difesa del Roselle, ben orchestrata dall’esperto Matteo FRANCHI, ha cercato di chiudere i varchi e, con il giovane promettente portiere Nicola DI ROBERTO, anche i cancelli. Un bomber navigato come NIETO (9 goal al suo attivo) permette anche ad altri di andare a segno (vedi la pregevole marcatura del giovanissimo attaccante Filippo FERRARI – classe 99) e la delizia balistica del goal da vero campione di Simone RAITO, rientrato nei ranghi dopo oltre un anno di assenza per infortunio. Il giusto riconoscimento della Società per l’allenatore Michele DE MASI, dopo 100 presenze alla guida del Roselle Calcio con risultati veramente altisonanti: due campionati vinti -prima categoria e promozione e una vittoria in Coppa Toscana di prima categoria. Un bel palmares per un giovane ed equilibrato allenatore che potrebbe aspirare ad altri lidi e che ha voluto dividere con i suoi diretti collaboratori – il suo vice e preparatore dei portieri Paolo BERNARDINI con 109 panchine al suo attivo ed il possente massaggiatore Roberto TEMPINI, anch’egli con 100 presenze. Il Patron Mario CERI ha avuto parole di elogio per tutta la rosa per quanto espresso in questa prima frazione del campionato ed un pensiero particolare per Simone RAITO che, dopo una lunga assenza dai campi per infortunio, è stato premiato con la realizzazione di uno splendido goal da antologia calcistica.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news