Connect with us

Grosseto Calcio

Pro Livorno Sorgenti-Us Grosseto, le pagelle biancorosse. Luci gol vittoria, Zagaglioni è la lampadina

Published

on

GROSSETO, 7: Prova di maturità della squadra biancorossa. Priva di due attaccanti come Molinari ed Andreotti il Grifone viene nuovamente plasmato da mister Miano ed esce fuori una buona prestazione che dimostra la maturità e il piglio della grande squadra.

Nunziatini, 6: praticamente inoperoso per tutto l’incontro, si fa trovare pronto quando viene chiamato raramente in causa.

Cantore, 6,5: uno stantuffo sulla corsia di destra, le sue giocate non sono mai banali e soprattutto i suoi cross tagliati sono spesso insidiosi.

Sabatini, 6,5: cresciuto tantissimo rispetto alla stagione precedente. In difesa non si lascia mai sorprendere e non disdegna l’appoggio in fase offensiva.

Cretella, 6,5: giocatore di categoria superiore, detta i tempi del gioco, ma soprattutto è bravo negli inserimenti. Peccato che nel primo tempo fallisce il gol del 2 a 0 dopo una bella serpentina in area di rigore.

Ciolli, 6,5:  con il compagno di reparto Gorelli costruisce una diga che risulta invalicabile.

Gorelli, 6,5: quest’oggi aveva un avversario scomodo come Pellegrini, ma concede le briciole all’attaccante dei livornesi.

Pierangioli, 6,5: cresce con il passare dei minuti e nella ripresa è bravo con le sue accelerazioni sulla fascia destra. Fallisce il gol del raddoppio nei minuti finali.

Zagaglioni 7: è il metronomo della squadra maremmana. Dai suoi piedi partono tutte le azioni del Grosseto sbagliando pochissimi palloni. Sempre insidiose le sue punizioni.

Camilli, 7: un funambolo sulla corsia di sinistra. Riesce sempre a saltare il diretto avversario costringendo spesso i difensori locali al fallo.

Boccardi dal 27 st. sv.: venti minuti scarsi per lui che comunque si fa trovare pronto entrando subito nel clima partita.

Pirone, 6,5:  schierato da falso nove, il giocatore si adatta al meglio al nuovo ruolo. Spesso dialoga con Camilli e Pierangioli.

Raito sv.: pochi minuti per lui, poi un infortunio lo costringe alla sostituzione.

Luci 7: entra a partita in corso dopo pochi minuti e si fa trovare pronto. Pesca il jolly con una bella conclusione dal limite dell’area con un destro che abbina forza e precisione.

 

Allenatore
Miano, 7: il suo Grosseto è camaleontico; una squadra che riesce a trasformarsi a seconda delle occasioni e soprattutto delle assenze. Il Grifone è una macchina da punti che ha il piglio della grande squadra. Una formazione che sa colpire quando vuole e soprattutto regala pochissimo agli avversari.

 

Arbitro
Zoppi, 6: bene nel primo tempo quando riesce comunque a controllare l’incontro facendo buon uso dei cartellini. Nella ripresa grazia per ben due volte i giocatori livornesi dalla seconda ammonizione. Tutto sommato comunque non commette gravi errori.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x