Campionato juniores provinciali: tris Paganico; disfatta Nuova. Scarlino esagerato

Argentario – Paganico: 1-3 (Coccoluto, Del Principe x2, Masoni)

Argentario: Rosi, Dosreisouza, Alocci, Nieto, Palermo, Santana, Orsini, Mantovani, Pieroni, Caruana, Terramoccia. A disposizione: Ismaildjanov, Costanzo, Bracci, Flego, Mazzitelli, Coccoluto. All: Terramoccia.

Paganico: Francioli, Martini, Pippi, Monaci, Maggi, Bambagioni, Pieri, Vieri, Masoni, Del Principe, Muja. A disposizione: Perugini, Rubegni, Ugolini, Mustiata. All: Cavaliere. 

Braccagni – Atletico Grosseto: 0-2 (33′ Franci; 37′ rig Betti)

Braccagni: Maccarucci, Signorini, Intilla, Defazio, Monaci, Mascelloni, Brizzi, Rapino, Leggeri, Casacci, Khemais. A disposizione: Ciarini, Casanovi, Kryeziu, Bellini, Fantoni, Zannerini. All: Calchetti.

Atletico Grosseto: Bromo, Diocou, Allegro, Betti, Trapanese, Malcapi, Ottaviani, Vitali, Bromo, Ceesay, Curini. A disposizione: Mambrini, Bindi, Franci, Tronchi, Barzagli, Giorgi. All: Silvestro.

Fonteblanda – Nuova Grosseto: 4-2 (Santini, Angelino, Berardi, Fiorini)

Fonteblanda: Esposito, Terzaioli, Ottaviani, Parrucci, Giomarelli, Mandragora, Santini, Bruni, Berardi, Fiorini, Angelini. A disposizione: Fabbrini, Valentini, Stefanini, Depaolis. All: Vallerani.

Nuova Grosseto: Trombetta, Schiavo, Pallucca, Bernabini, Amorfini, Angelino, Romualdi, Maiorano, Mangiaracina, Baldanzi. A disposizione: Temperani, Argenti, Demi, Avanzati, Bartaletti, Aprilini. All: Leone. 

Scansano – Pitigliano: 4-1

Porto Ercole – Casteldelpiano: 0-0

Porto Ercole: Causa, Naitana, Iabanji, Sclano, Scotto, Menezes, Dumistracu, Nieto, Mencetti, Bianciardi, Vlad. A disposizione: Lakshman, Cecconi, Moretti, Costantini. All: Russo.

Casteldelpiano: Rabazzi, Colombini, Giomini, Brukku, Pekala, Kini, Bargagli, Layani, Meossi, Mabrouk, Borgoni. A disposizione: Karruli, Kini. All: Pieri.

Ribolla – Albinia: 1-4 (Vivi; Laurenti x2; rig Fastelli, Fuschi)

Ribolla: Ceccarelli, Bartalucci, Pantani, Boncioli, Bartalucci, Curatolo, Ferri, Merlini, Bianchini, Gradinaru, Tozzi. A disposizione: Bossone, canestri, Vivi, Tuccillo, Esposito. All: Franchi.

Albinia: Tarana, Mecarozzi, Marini, Picchianti, Fuschi, Moschetto, Maliziola, Caprini, Conti, Fastelli, Laurenti. A disposizione: Dellepiane, Giudici, Piersanti, greco, Galatolo. All: Fusini.

San Donato – Marina:

Scarlino – Orbetello: 5-0 ( Giannoni; Marrini x2, Petrone, Godano)

Scarlino: Stabile, Destri, Del Lama, Godano, Trafeli, Scarsella, Mattioli, Cervero, Giannoni, Ferone, Marrini. A disposizione: Celletti, Tozzini, Petrone, Prearo, Boddi, Biagioni, Sandoval. All: Venturi.

Orbetello: Rossi, Barbini, rosati, Niccolaini, Tinti, Bosi, Bitu, Fantoni, Del Sarto, Gargelli, Franci. A disposizione: Cecconi, Nucci, Duranti. All: Vitale.

1 Comment
  1. Paul 2 anni ago
    Reply

    E’ un campionato equilibrato e divertente nel quale ancora tutto potrebbe ancora accadere. Il Fonteblanda di Valleriani ha ragione della Nuova Grosseto nel clou della quinta giornata. Una squadra ben organizzata quella dei neroverdi, formazione che sta acquisendo sicurezza e voglia di restare nelle posizioni di alta classifica, forti motivazioni grazie ad una batteria d’attacco di buonissima levatura. Tanti nomi buoni nella Nuova di Leone, chiamata da un paio di stagioni a vincere il torneo ma che rischia anche in questa stagione di non concretizzare il buon mercato estivo. Continua a vincere e rimanere imbattuto dopo il mezzo passo falso di sabato scorso contro il Braccagni il Paganico del giovane Cavaliere. I bianco neri hanno vinto all’Argentario una gara combattuta, un bel test considerata la difficoltà di giocare su di un rettangolo difficile come quello di Ps Stefano. L’Albinia di Luciano Fusini non è una novità e nonostante diversi cambiamenti continua la propria marcia in vetta passeggiando sul campo di Ribolla, che Nello Franchi sta gestendo al massimo delle proprie possibilità. Continua a macinare punti lo Scarlino di Venturi che ne realizza ben cinque al malcapitato Orbetello di Vitale. Giannoni e Marrini sono una coppia di tutto rispetto, due ottimi attaccanti che posso fare la differenza in qualunque momento, una formazione che attacca con molti uomini ma che sa difendersi bene quando le circostanze lo rendono necessario. Sale e continua a fare bene anche l’Atletico Grosseto di Silvestro, che passa a Braccagni. I locali compioni 4 minuti di follia dopo essere stati alla grande in partita per mezz’ora, vanificando tutto con un due clamorose distrazioni che gli sono costate il macht, pur non concedendo più nulla ai suoi avversari, Braccagni che gioca un buon calcio ma che paga ancora l’inesperienza di alcuni giocatori e l’assenza di un vero bomber. Il San Donato di De Blasi non incanta ma batte il Marina e risale gradatamente la china, mentre lo Scansano ne fa 4 al Pitigliano di Di Chiara mostrando tutta la sua brillantezza sotto porta, una formazione quella del Morellino che con l’entusiasmo può togliersi delle soddisfazioni in questo torneo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news