Us Grosseto-Cosimi: addio amaro con un pizzico di veleno

Cosimi

Grosseto. Per Matteo Cosimi è un addio amaro dall’Us Grosseto. Lui con la sua maglia numero sette che oramai era diventata una seconda pelle e che da capitano si era messo sempre a disposizione per la causa unionista anche quando non era chiamato in causa direttamente sul campo.
Adesso le sue strade si sono separate. Proprio con Simone Ceri aveva sposato il progetto Roselle, partendo dalla categorie più inferiori, fino alla magica scalata in Eccellenza.
Poi una scorsa stagione tribolata, soprattutto con le incomprensioni nella prima parte con Gigi Consonni, e una seconda parte da protagonista con Danesi con cui il centrocampista pensava di aver meritato la riconferma.
L’arrivo del nuovo direttore sportivo e il tecnico Miano ed una parte della dirigenza che forse non credeva più in lui sono stati gli ingredienti del suo addio.
Adesso Cosimi ha trovato una squadra che ha fiducia in lui e che dopo un periodo di prova lo ha confermato e lo stesso centrocampista ha ritrovato la fiducia di un ambiente importante come quello di Poggibonsi.
Per il giocatore un addio quindi amaro, ma siamo sicuri che il Grifone rimarrà per sempre indelebile sulla sua pelle.

6 Comments
  1. Giorgio Mangiapane 1 anno ago
    Reply

    Se e’separazione tecnica non condivido!!!se c’e’dell’altro…..

  2. Tifoso 1 anno ago
    Reply

    Condivido con Giorgio, ma si sa quelli fuori sono più bravi. Ma poi ci dite chi non ha voluto confermare Cosimi? Il Presidente, l’allenatore o il direttore sportivo?

    • Yuri Galgani 1 anno ago
      Reply

      A quello che sappiamo, Simone Ceri era per la riconferma di Cosimi.

  3. Max 1 anno ago
    Reply

    Redazione, è possibile sapere quante presenze da titolare ha avuto Cosimi in Eccellenza con il Roselle?

    • Yuri Galgani 1 anno ago
      Reply

      Penso che possa rispondere direttamente Simone Ceri, che è un nostro attento lettore.
      Né io né Gs siamo in grado di risponderti, mi dispiace.

  4. Alessandro S 1 anno ago
    Reply

    Senza fare polemiche ma andava riconfermato, in campo dava tutto per il nostro amato grifone, così come Berretti….ma comunque sono sicuro che i giocatori che sono arrivati sapranno fare altrettanto….sempre forza Grosseto!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW