Goleada del Grosseto nell’amichevole contro lo Scarlino. Ecco come è andata

Gigi Consonni, il mister biancorosso
Un Grosseto con un ottimo primo tempo e con ben tre goal in 10 minuti ad opera di Del Nero al 20° di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il raddoppio dell’onnipresente Faenzi con una rasoiata radente dal limite dell’area e la realizzazione del terzo gol di Vegnaduzzo su calcio di rigore al 30° per atterramento in area di Faenzi lanciato a rete. Nella ripresa numerosi cambi hanno dato la possibilità alla panchina di un avvicendamento salutare e dopo avere colpito tre pali, si è messo in evidenza l’ottimo Boccardi con ben tre realizzazioni di pregevole fattura, roba da vero goleador. La settima rete è stata realizzata direttamente su calcio d’angolo, con una traiettoria che ha sorpreso il portiere ospite. Una prova che ha evidenziato alcune individualità di rilievo e una amalgama non priva di spunti di buona fattura. Mister Consonni, sulla tenuta della squadra, ha evidenziato la sua soddisfazione sia sulle condizioni fisiche che tattiche, soffermandosi anche in particolare sul bomber Vegnaduzzo che si sta inserendo ottimamente nel contesto di una squadra giovane, ma imboittita di elementi di qualità. Stessa considerazione quella di Matteo Gorelli, che per le assenze di qualche infortunato è stato impiegato nel ruolo di difensore centrale insieme a Del Nero e Ciolli. Ottima la prestazione del giovane De Bianchi, il quale – purtroppo – si è infortunato verso la fine della prima frazione di gioco ed è stato costretto a lasciare il campo. Per lui si sospetta uno strappo o uno stiramento. Da evidenziare la superba prestazione di Faenzi e nella ripresa del subentrato goleador Boccardi, autore, come detto, di una tripletta. Ora il Grosseto è atteso alla prova del nove nella trasferta di Coppa Italia in quel di Piombino, un bel test in previsione della prima gara interna di campionato allo Zecchini contro il quotato San Gimignano.
1 Comment
  1. sunton 2 anni ago
    Reply

    Ma il nostro capitano Cosimi quanto aspettate a rimetterlo in campo!!!!!!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news