Connect with us

Seconda Categoria

Il Campagnatico in 2ª categoria è merito della famiglia Volpe. Il ds Luca: “I sacrifici sono stati ripagati”

Published

on

Advertisement
6 Comments

6 Comments

  1. cuoricino

    28 Giu 2019 at 09:48

    peccato che a gennaio il campagnatico ritornerà in terza categoria.che è la sua categoria da sempre

  2. Roberto Legaluppi

    Roberto Legaluppi

    28 Giu 2019 at 09:56

    Luca e Paolo, siete grandi 👍

  3. Ciccio13

    28 Giu 2019 at 10:44

    Complimenti! dopo la stagione che avete fatto ve lo meritavate!👏👏👏👏

  4. Claudia Trasarti

    Claudia Trasarti

    28 Giu 2019 at 13:55

    Bello❤️❤️

  5. Federico Clementini

    28 Giu 2019 at 14:20

    Grande Luca
    Sono contento per il Campagnatico
    Siete stati ripagati per i tanti sacrifici che avete fatto 👍👍👍

  6. Tifosa

    28 Giu 2019 at 19:15

    Ma com’è che ci deve essere sempre lo sfigatello di turno che commenta tutti l’articoli del Campagnatico?! Io fossi in te penserei ad allenarmi, magari la prossima stagione arrivate per lo meno a giocarvi i play off…

Leave a Reply

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Marina, prosegue la campagna acquisti. Due nuovi attaccanti in attesa della ciliegina sulla torta

Published

on

Marina di Grosseto – Va avanti la campagna acquisti dell’Us Marina. La società ha infatti confermato il portiere Bianchi, quindi Danti e Pecorai oltre a promuovere in prima squadra gli juniores Ibra, Dabo, e Kante.
Trovato anche l’accordo con due attaccanti: Giacomo De Luca e Leonardi Campisi.

<<Siamo alla ricerca di un paio di centrocampisti e attendiamo la risposta di un giocatore che ci faccia fare il salto di qualità>>.
Così ha commentato ai nostri microfoni il ds Di Cesaro.

Continue Reading

Calcio

Alberese, al via il 9 agosto la sagra al campo sportivo “Oliviero Francioli”

Published

on

ALBERESE – Prende il via dal giorno 9 Agosto, presso il campo sportivo Oliviero Francioli di Alberese l’ 8′ edizione della Festa della vacca Maremmana.
La kermesse gastronomica si protrarrà sino a tutto il 23 del corrente mese. Gli stand saranno aperti a tutti e in completa osservanza delle norme DCPM , tutte le sere a partire dalle ore 19,30. Verranno serviti piatti tipici della cucina maremmana.

Un’occasione importante per gustare in un ambiente sportivo e all’aria aperta, tutte le prelibatezze che verranno preparate e che avranno nei piatti a base di carne il momento massimo di esaltazione.

Continue Reading

Calcio

Comune Campagnatico: niente sagre per il 2020

Published

on

Il Consiglio Comunale di Campagnatico ha deciso all’unanimità di sospendere per il 2020 lo svolgimento delle sagre”. Lo annuncia il sindaco Luca Grisanti dopo un’assemblea che ha visto qualche malumore levarsi tra le circa dieci persone del pubblico, costringendo il segretario a far uscire tre persone di Arcille scontente perché non si svolgerà la locale sagra. “Come Sindaco – afferma Grisanti- avevo inviato le linee guida del governo per le eventuali riaperture e possibilità di effettuare possibili eventi, sagre e manifestazioni e lo avevo fatto per dovere istituzionale senza volontà alcuna di incoraggiare o piuttosto di scoraggiare nessuno, avevo anche pensato di valutare la situazione lasciando, sempre evntualmente, la possibilità di effettuare manifestazioni ad ogni singola associazione ma non assicurando nulla a nessuno”. Un’eventualità, dunque, che, secondo il Sindaco, qualcuno ha voluto cogliere anzitempo. “L’Associazione Festeggiamenti Arcille – sostiene Grisanti- si è subito preparata mettendo in atto interventi costosi, male ha fatto il Presidente perché bastava desse retta al mio consiglio scritto in un messaggio che gli ho inviato il 12 luglio, dove lo invitavo a richiedere un incontro con l’amministrazione comunale prima di intraprendere qualsiasi iniziativa, in quanto all’interno della maggioranza stava prevalendo la linea di condotta adottata poi nella delibera di venerdì e cioè di non far effettuare sagre nel nostro territorio”. Tra le accuse al Comune e respinte dal Sindaco ci sarebbero quelle secondo cui qualcuno dei consiglieri avrebbe cercato di convincere le altre associazioni a fare le sagre quando queste, a partire da Campagnatico e Marrucheti avevano già deciso di non svolgerle, o che alcuni ristoratori si sono rivolti al Sindaco per chiedere lo svolgimento in quanto queste avrebbero portato beneficio anche a loro. Qualche lamentela c’è stata da parte di alcuni fornitori locali che dichiarano di subire un danno dal mancato svolgimento delle sagre. “All’amministrazione comunale – sostiene Grisanti- continuavano ad arrivare messaggi da parte di molti cittadini che la pensavano esattamente al contrario di quei pochi che volevano effettuare a tutti i costi la sagra. Ricordo che la gran parte dei comuni della provincia non hanno autorizzatole sagre e chi lo ha fatto le ha limitate a quelle delle società sportive”. Secondo il Sindaco una stagione di sospensione delle sagre, a tutela della salute collettiva, può essere gestita dalle associazioni. “Una stagione di sospensione – conclude Grisanti- non è la morte di nessuno e magari forse ha evitato rischi e guai ai responsabili e ha fatto sì che si evitassero rischi per gli abitanti del nostro territorio. Mi sorprende mi stupisce e mi irrita molto l’atteggiamento voluto da qualcuno, solitamente sempre la stessa persona, che ha fatto fare pressioni inutili e anche pesanti da parte di vari fornitori della sagra a tutti consiglieri e non si è limitato solo a quello e visto il ruolo ricoperto invece di tenere un comportamento serio e dignitoso, ha provveduto ad aizzare le folle contro la mia amministrazione inneggiando a comportamenti scomposti e non giusti in una sede istituzionale dove fra le altre cose nonostante tutto questo avrei permesso loro di parlare come è stato fatto poi con chi è rimasto”

Continue Reading

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi