Gavorrano: il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?

Una fase di Gavorrano-Ghiviborgo

Gavorrano. Per il Gavorrano al termine del girone di andata il biccchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto? Bella domanda che deve essere analizzata su più aspetti.

Perchè mezzo pieno. Come spiega il dg Filippo Vetrini la stagione ha lati positivi per i giovani lanciati in prima squadra.
<<Credo si possa fare una menzione – afferma il dirigente dei minerari– per i giovani del 2000 e 2001 che abbiamo lanciato in prima squadra. Per Carlotti, Ferrante e Pardera doveva essere una stagione per fare esperienza ed invece nella prima parte, gettati a tempo pieno per necessità nella mischia, si sono imposti, mostrando grande personalità».

Inoltre come sottolineato dallo stesso patron Luigi Mansi al termine del match contro il Ghiviborgo, Gavorrano deve essere una piazza dove si lavora con tranquillità ed adesso il progetto si è anche ampliato per il futuro prossimo con l’accordo con il Real Follonica e la prospettiva di una crescita esponenziale del settore giovanile e della scuola calcio.

Prechè mezzo vuoto. Inutile nasconderlo che quando arrivi da una retrocessione cocente ed ingiusta come quella della passata stagione la voglia di riscatto è tanta.

«Probabilmente eravamo partiti con tante aspettative – dice il direttore generale Filippo Vetrini, è mancata l’amalgama e il feeling con il gruppo. Forse è tardi per ambire alle prime posizioni, mentre siamo ancora in tempo per fare un buon campionato, pensando magari già alla prossima stagione».
Un vero peccato perchè il Gavorrano ha dimostrato di non essere inferiore a nessuno, forse però adesso è troppo tardi ed allora meglio utilizzare la seconda parte di stagione per programmare con largo anticipo.

1 Comment
  1. Tifoso 7 mesi ago
    Reply

    Scusate avete news sulla costituzione della nuova società tra Follonica e gavorrano? Quale sarà il nome? Nella zona nord si parla di alcuni nomi come “Follonica colline metallifere”, “golfo di Follonica” o “Follonica Alta Maremma”, vi risulta?

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news